La Guida Blu premia le migliori località balneari d’Italia

2
355

Se state cercando le spiagge più pulite del nostro paese, sicuramente questa notizia fa per voi. La Guida blu, presentata da Legambiente e Touring Club italiano, ha stilato la lista delle località di mare considerati eccellenti per quanto riguarda la pulizia dell’acqua, la qualità dei servizi, l’offerta enogastronomica, il patrimonio artistico e culturale del territorio.
La Guida blu presenta le varie località assegnando ad ognuno un numero di vele (da 1 a 5) in base ai criteri che abbiamo elencato. Per cui troveremo località con 1 vela, per un servizio mediocre, e località che hanno ricevuto 5 vele, che rappresentano le località marittime o lacustri migliori. Anche quest’anno la vincitrice indiscussa è Pollica, in provincia di Salerno, nel cuore del Cilento, paese che conta duemila anime.

Pollica è un esempio per come ha coniugato la cura dell’ambiente con le esigenze del mercato turistico locale. Subito dopo in classifica troviamo l’Isola di Salina, con i suoi tre comuni: Santa Marina Salina,Leni e Malfa, nel cuore dell’arcipelago delle Eolie, in provincia di Messina. A conquistare la media regionale più alta è la Sardegna, con le sue 3.51. Troviamo poi alcune new entry della classifica, tra cui la Basilicata; perde una bandiera, da 5 a 4, il territorio delle Cinque Terre in Liguria. La Sicilia conquista 5 vele con Noto e San Vito Lo Capo. Davvero l’imbarazzo della scelta per le migliori spiagge del nostro paese.

2 COMMENTI

  1. A mio parere le spiagge della Sicilia non hanno eguali…San Vito poi offre davvero un sacco di cose, oltre alle spiagge, e si trova inserito in un circuito eccezionale per visitare riserve, parchi e così via.

LASCIA UN COMMENTO

Scrivi il tuo commento!
Scrivi il tuo nome qui