Agriturismi tra cantine e frantoi

0
290

C’é chi organizza corsi di cucina e chi la pesca delle triglie, chi invece fa arrivare la sciamana, e chi fa intervenire danzatrici esotiche. Una vacanza in fattoria, specie d’inverno ha il potere di incantare, ma l’incanto maggiore, soprattutto in Italia, non ha bisogno di esotici intrattenimenti e curiose attività, le nostre fattorie hanno il fascino della vite d’autunno, dell’uva rossa che gronda succosa dai rami, un tripudio di profumi, colori, e scenari, una magia unica al mondo tutta da scoprire e da vivere. Volete dunque imparare ad assaggiare l’ olio, degustare un vino, assistere alla fase della molllitura delle olive o acquistare prestigiose etichette direttamente dalle cantine dei produttori italiani? Autentico luogo di culto per gli appassionati è la Fattoria dei Barbi a Montalcino, capitale indiscussa del Brunello; l’ agriturismo,  nelle sue monumentali cantine accoglie enoturisti in cerca di capolavori in bottiglia.

L’ Azienda Agricola Ricci Curbastro accoglie invece viaggiatori innamorati del buon bere e delle degustazioni, in un magnifico Museo del Vino. All’interno è presente anche la prestigiosa cantina dove vengono effettuate le fermentazioni dei vini Franciacorta. Per i sempre più numerosi estimatori ed appassionati dell’olio, due sono gli agriturismi in provincia di Brindisi da non perdere assolutamente; Villa Agreste e la Masseria Lamacavallo sono entrambi nei pressi di Ostuni, custodi di antichissimi frantoi magistralmente restaurati e sedi di mostre d’arte, eventi culturali e degustazioni guidate da professionisti.

LASCIA UN COMMENTO

Scrivi il tuo commento!
Scrivi il tuo nome qui