Week end a Siena: cosa visitare in pochi giorni

0
385

Un vero gioiello della stupenda terra Toscana, Siena, non enorme, ma infinitamente ricca, è la meta ideale di un week end culturale, o culinario, o romantico o ancora ricco di vita notturna.

A Siena passeggiando si trova tutto, camminando tra i vecchi e curati palazzi del centro storico si ammira con il naso all’aria la bellezza architettonica di un borgo medievale perfettamente curato e mantenuto. I vicoli sono un susseguirsi di negozi, botteghe artigiane, ristorantini o portoni di vecchi ed illustri palazzi che all’improvviso si aprono sull’enorme e ariosa piazza centrale: Piazza del Campo.

L’impressione di questa piazza quando si esce dall’atmosfera un po’ ristretta delle strade di Siena è di assoluta immensità e luminosità, e al tramonto le luci donano un qualcosa di magico agli edifici con i loro balconi affollati, ai ristoranti con i loro tavoli all’aperto e al cuore affollato di gente seduta a terra ad ammirare il panorama e a godersi un po’ di fresco serale durante la bella stagione.

Cosa vedere a Siena

1- Inutile dire allora che una tappa che non può mancare nel vostro week end a Siena è proprio Piazza del campo con la sua imponente Torre del Mangia. Per chi vuole salire sulla torre (biglietto 8€) è consigliabile andare di mattina presto, appena aperta, per evitare un po’ della folla che si va creando lungo l’arco della giornata. Considerate infatti che la prima parte è piuttosto “ristretta” e anche un po’ ripida quindi evitate se siete anche un po’ claustrofobici oppure pensateci bene se siete con bambini piccoli da portare in braccio (i 400 gradini potrebbero essere difficoltosi anche se ripagati dalla splendida vista).

2- Il Duomo, cioè la Cattedrale di Santa Maria Assunta, merita una puntatina, anche se comunque è da inserire tra le tappe più turistiche della città, quindi sempre molto affollate. L’edificio dona un senso di imponenza in mezzo agli edifici non eccessivamente alti del centro storico e la sua facciata è sicuramente da fotografare. L’interno poi lascia senza fiato schiacciando i visitatori tra le enormi e zebrate colonne e i pavimenti intarsiati.

3- Dal Duomo salite il Facciatone del Duomo Nuovo. Opera incompiuto mostra la voglia dei senesi di costruire un immenso duomo che fosse simbolo della grandezza della città. La peste nera del 1348 segnò però la fine di questo sogno. La risalita dei 130 gradini comunque rivela uno spettacolo unico della città dall’alto.

4- Proprio dietro il Duomo troverete il Battistero. Questi due edifici insieme sono il cuore religioso della città di Siena. Il cuore del Battistero è sicuramente la Fonte Battesimale in bronzo e marmo e sistemata al centro dell’edificio.

5- Sempre a due passi dal Duomo anche l’edificio di Santa Maria della Scala che alle sue origini è stato uno dei più antichi ospedali europei. Oggi è ancora in corso di restauro e custodisce numerose opere d’arte ed ospita numerose mostre temporanee. L’edificio è piuttosto ampio, suddiviso su 4 diversi piani, quindi se il soggiorno a Siena è Breve è bene valutare se è possibile visitarlo per intero.

6- Per gli amanti dell’arte una tappa da non mancare è sicuramente la Libreria Piccolomini arricchiti da opere di Pinturicchio e di molti allievi della sua scuola.

7- A parte i punti fissi storicamente importanti non posso non consigliarvi una passeggiata senza meta nel centro storico della città inserito tra i Patrimoni dell’Unesco nel 1995.

siena città

Dove fare shopping a Siena

Se a parte ammirare arte e architettura, volete dedicarvi ad un po’ di shopping compulsivo.
Le opportunità sono molte (purtroppo per il vostro portafoglio). La via principale per fare shopping a Siena è sicuramente Via Banchi di Sopra soprattutto se cercate abiti, borse e scarpe.

Alcuni negozi interessanti anche in Via Pantaneto, ma è bello girare il centro storico per imbattersi anche in piccole boutique molto particolari o anche negozi di artigianato.
Per gli amanti dei mercati invece segnalo il mercoledì mattina, se non siete amanti dei soggiorni del fine settimana, il mercato settimanale che si tiene vicino Piazza Gramsci: qualità non altissima, ma sicuramente si trovano numerose buone occasioni.

LASCIA UN COMMENTO

Scrivi il tuo commento!
Scrivi il tuo nome qui