Vacanza in Irlanda: organizzare un itinerario.

0
514

L’Irlanda è sicuramente una delle mete più gettonate dagli amanti dei fly & drive in giro per l’Europa. Paesaggi incantevoli e cordialità della popolazione la rendono un paese delizioso da visitare tra folclore e bellezze naturali.
Primo punto a favore di una vacanza in Irlanda è sicuramente il fatto che è facilmente raggiungibile con numerosi voli low cost che collegano le città d’Italia e Dublino.
Secondo punto a favore sicuramente la particolarità dell’isola irlandese che con le sue particolari tradizioni, atmosfere e musica sembra un piccolo mondo a parte.

Irlanda

Nell’organizzare un itinerario in Irlanda considerate che è praticamente impossibile utilizzare i mezzi pubblici. Vi sarà indispensabile affittare un’auto: i mezzi pubblici, oltre ad avere un costo abbastanza elevato, non raggiungono tutte le zone che generalmente il turismo tocca. Inoltre con l’auto potrete toccare con mano la vera Irlanda passando attraverso i numerosissimi paesini dell’interno.
Altra cosa da considerare nell’organizzazione del vostro itinerario in Irlanda è la questione “Clima”. Non si sa mai cosa aspettarsi dal meteo irlandese, tenete quindi a portata di mano un ombrello, o meglio un k-way. Anche in estate portate sempre con voi una felpa, per improvvisi cambiamenti climatici, o anche per l’arrivo della sera.
Per il resto rassegnatevi, non state andando ai Caraibi quindi pioggerellina, nuvole e sole che si alternano sono cose da accettare come tipiche del posto.
Che tappe toccare? Proviamo a suggerirvi alcuni punti da toccare assolutamente nel vostro tour

Vacanze a Dublino

Dublino
Al vostro arrivo fermatevi una notte a Dublino, la capitale è una piccola città ma la sua struttura è incantevole. Fate un giro nel centro storico e vi accorgerete della vivacità della città e dei giovani che la vivono. Provate poi uno dei tanti pub del centro storico per un bel bicchiere di Guinness immancabile nel vostro itinerario in Irlanda.

La regione del Connemara

Connemara
Nel vostro itinerario non potete non comprendere la regione del Connemara. Si tratta di una regione selvaggia fatta di montagne, acque e pascoli. Zone assolutamente deserte e altre che fatte di un susseguirsi di terreni divisi da muretti a secco.
Se avete tempo fate anche un salto alle Isole Aran proprio di fronte a questa costa. L’isola più grande è perennemente battuta dal vento, alcune guide consigliano di girarla in bici, ma vi assicuro che se non siete degli sportivi l’itinerario potrebbe essere pesante. Arrivate comunque fino al Precipizio di Don Hugasa prima di tornare indietro (uno strapiombo di più di 200 mt da lasciare senza fiato).

Gallway
Gallway
Cittadina vivace e divertente può essere una tappa per una serata un pò più movimentata in mezzo a tanta pace dei paesaggi del Connemara.
Penisola del Dingle
La penisola del Dingle vi regalerà paesaggi unici fatti di montagne ripide e selvagge che cadono a strapiombo su ampie pianure che si buttano sul mare formando una costa fortemente frastagliata. Provate per la cena un altro dei pub della città di Dingle, si tratta sempre di luoghi economici con ottimo cibo e birra.
Ring of Kerry
Alcuni non sono molto attratti da questa zona probabilmente per il fatto che si tratta di una tappa di tutti i tour possibili in Irlanda, c’è anche chi vi si dirige direttamente da Dublino per una escursione giornaliera. Questo “affollamento” sicuramente stride un pò con i miti e tranquilli paesaggi irlandesi, ma il Ring of Kerry con i suoi paesini con casette dal tetto colorato merita comunque una menzione nel vostro itinerario in Irlanda.

Queste sono solo alcune delle zone possibili per un tour in Irlanda, ma comunque seguendole vi ritroverete a percorrere l’intera costa Irlandese vedendo almeno una parte delle cose stupende che l’Irlanda può mostrarvi e a questo punto potete iniziare ad organizzare la vostra vacanza in Irlanda e buon viaggio.

LASCIA UN COMMENTO

Scrivi il tuo commento!
Scrivi il tuo nome qui