Al Altar de Dios: l’esposizione fotografica dedicata a Giovanni Paolo II

Al altar de Dios ©  06Event  (1) (1)

L’esposizione fotografica intitolata “Al Altar de Dios” avrà luogo nella città di Madrid, dal 13 febbraio al 27 marzo 2013, per rendere omaggio a Papa Giovanni Paolo II. La mostra ha già avuto successo in altre città europee come Roma, Varsavia e Lublino ed ha inaugurato le celebrazioni organizzate da Roma Capitale per la Beatificazione del Pontefice.

Importanti immagini e testi saranno messi in mostra per palesare come Giovanni Paolo II fu un grande testimone della fede cristiana, tra i più importanti dell’ultimo secolo. La vera prova? I suoi molteplici viaggi missionari ed i suoi interventi per aiutare i più bisognosi ed i più disagiati.

I cardinali Julián Herranz, Renato Raffaele Martino, José Saraiva Martins, Giovanni Battista Re e Camillo Ruini hanno scelto di dividere la mostra “Al Altar de Dios” in cinque sezioni per donare ed offrire un ritratto autentico, personale ed inedito dell’amato Papa:

1. I Momenti Salienti – In questa sezione si trovano i momenti più significativi del lungo pontificato di Giovanni Paolo II: gli attimi prima della sua elezione a pontefice, l’abbraccio con il Cardinal Wyszunski, il suo primo discorso al pubblico ed il giorno dell’attentato.
2. Il Papa dei Giovani – In questa sezione verrà messo in mostra l’intenso amore di Giovanni Paolo II verso i giovani fedeli.
3. Il Papa della Gente – Questa sezione si pone l’intento di dimostrare la grande solidarietà di Giovanni Paolo II nei confronti delle povere famiglie delle tribù africane o delle favelas brasiliane.
4. Il Papa nel Mondo – In questa quarta sezione si desidera porre l’attenzione sulle visite pastorali che fece Giovanni Paolo II durante il suo pontificato in Irlanda, a Hiroshima, in Africa, in America e in Europa.
5. Viva il Papa – Questa quinta ed ultima sezione pone l’attenzione su tutti quegli aspetti che hanno fatto di Giovanni paolo II una figura amata ed indimenticabile in tutto il mondo.

Al altar de Dios ©  06Event  (10) (1)

Sensibilizzare l’opinione pubblica sull’operato del pontefice: questo è l’intento che si prefigge l’esposizione “El Altar de Dios”. La mostra è gratuita e sarà ospitata all’interno del Centro Culturale Casa de Vacas del Retiro, tutti i giorni dalle ore 10.00 alle ore 21.00.

Organizzata dalla società 06 Event Spain, in collaborazione con la Delegazione della Cultura della Diocesi di Madrid e grazie all’appoggio istituzionale del Comune di Madrid – Distretto del Retiro.

Il Commissario dell’esposizione Andrea Lazzari afferma: “ L’esposizione permette al pubblico di realizzare un viaggio alla scoperta della vita e della storia di un uomo, divenuto papa, che pose la sua vita nelle mani del Popolo di Dio. Siamo onorati di poter contribuire all’organizzazione di questa esposizione per dare voce ad una persona che è stata nostra guida morale e spirituale. E’ stato difficile predisporre ed allestire tutto il materiale in un momento economicamente difficile come questo ma, nonostante tutto, abbiamo cercato in tutti i modi di seguire il consiglio che Giovanni Paolo II tante volte ci ha indicato durante la sua vita: “Non abbiate paura”!”

Al altar de Dios ©  06Event  (2) (1)

Arco Madrid 2011

Giunge al suo trentesimo anniversario l’Arco Madrid 2011, speciale esposizione di arte contemporanea che si svolgerà dal 16 al 20 febbraio presso il polo espositivo più famoso della città I’FEMA di Madrid, Feria de Madrid. La manifestazione, tra le più importanti di tutta la Spagna, per questa occasione speciale offre un particolare riguardo agli artisti Latino Amercani e Russi con un numero impressionante di opere contemporanee, distribuite a tema in 149 gallerie e due padiglioni. Una mostra, l’Arco Madrid 2011 da non perdere, l’evento culturale più importante di Madrid vi aspetta per un anniversario da festeggiare in grande stile.

Per saperne di più:

Arco Madrid 2011

Per Info e contatti:

IFEMA, Feria de Madrid

Capodanno a Madrid

Se c’è una capitale europea che organizza un Capodanno in grande stile è proprio Madrid. La splendida città spagnola offre numerose opportunità ed occasioni per tutti i gusti e tutte le tasche, ma soprattutto assicura divertimento e festeggiamenti in ogni angolo della strada. Per tutta la notte del 31 dicembre, fino all’alba i locali si affollano di gente e turisti provenienti da ogni parte dl mondo, sicuri di poter trovare buona cucina e prezzi accessibili, a Calle Mayor la gente si accalca festosa in cerca di bar aperti e ristoranti caratteristici. ma la vera festa si svolge nella Piazza più bella e famosa della città, a Puerta del Sol dove brindisi e fuochi d’artificio si ripetono ad oltranza fino all’anno nuovo. E così, dopo una bella cena a base di Paella potrete riversarvi nelle strade e raggiungere i cittadini madrileñi che vi aspettano già con il calice in mano in attesa di fare il brindisi insieme a voi.

Il Capodanno a Madrid è un evento speciale, e se volete entrare a pieno nello spirito folcloristico della città, potrete anche intervenire alla Carrera San Silvestre Vallecana (http://www.sansilvestrevallecana.com/): la maratona cittadina potrebbe diventare una bella opportunità per vedere le affascinanti attrazioni ed i monumenti più famosi già addobbati a festa. Non lasciate però che le fatiche sportive vi tolgano tutte le energie, perchè vi serviranno a tarda sera per festeggiare il Capodanno a Madrid fino all’alba.

Per consultare gli eventi in programma a Madrid per la notte di Capodanno, vi segnaliamo il sito più importante ed aggiornato:

http://www.esmadrid.com/en/

Madrid in festa per i 100 anni della Gran Via

La Gran Via di Madrid compie 100 anni; sembra ieri quando alla fine dell”800 furono demoliti i primi edifici per far posto nel 1910 all’arteria più bella e famosa di Madrid.

La strada che taglia alla perfezione il centro della città è considerata il luogo simbolo da tutti i madrileñi, il posto di ritrovo dei cittadini, degli affari, del turismo, è il cuore pulsante e vivace ma è soprattutto autentico  palcoscenico dell’umanità, è la strada che testimonia come Madrid sia diventata una capitale al passo con i tempi.

La sua evoluzione è legata allo sviluppo della della classe media, all’espansione di una città che cerca di farsi spazio tra le altre giganti capitali europee.

Tra le vetrine scintillanti, i teatri alla moda i cinema e i ristoranti, sono state scritte pagine e pagine di arte, cultura e storia ed è proprio per questo motivo che la cittadinanza ed i suoi più importanti esponenti, Famiglia Reale Spagnola compresa, le rendono il giusto tributo, con una serie di eventi e manifestazioni culturali che coinvolgono tutta gli abitanti e travolgono numerosi turisti da ogni parte del mondo.

Madrid dunque augura buon compleanno per i 100 anni della Gran Via, vestendosi a festa ed inaugurando nuovi percorsi culturali, esposizioni gastronomiche, proiezioni di film, convegni e moltissimi altri eventi culturali ed artistici da non perdere.

Madrid

Madrid è una città piena di storia e la memoria delle varie epoche la ritroviamo nelle sue vie eleganti, nelle piazze e nei suoi notevoli edifici. Madrid divenne capitale della Spagna nel 1561, prendendo il posto di Toledo. Nonostante ciò, la città non fu valorizzata, tanto che sotto gli Asburgo, Madrid, all’epoca maggior centro del potere in Europa e capitale di un impero intero, sembrava un luogo umile e modesto.

Madrid è veramente la città ideale per chi ama arte, cultura e storia. Organizzare un viaggio a Madrid è veramente semplice, vi basta prenotare un volo (alcune delle offerte vantaggiose le trovate su www.veling.com), scegliere il vostro alloggio tra i tanti alberghi a Madrid (per trovare tariffe scontate è molto utile www.prontohotel.com), la scelta è veramente vasta e adatta a tutti i gusti, ed eccovi a passeggio per le vie della capitale spagnola. Una volta arrivati potete scegliere come trascorre le preziose ore a disposizione per visitare questa meravigliosa città. E’ possibile organizzare un tour veloce per visitare i luoghi di interesse per la Madrid Imperiale partendo ad esempio dalla Plaza Mayor. La Plaza Mayor si presenta grande e molto armoniosa, ed è uno dei punti di ritrovo dei turisti stranieri in tutto il periodo dell’anno, che riempiono bar e stradine limitrofe. Passando sotto l’arco di calle de Gerona si arriva alle piazze gemelle di Santa Cruz e de la Provincia che rappresentano quel tocco di antico. Davanti l’istituto di San Isidro passano la Cava Alta e la Cava Baja che vanno a finire nella Plaza del Humilladero dove si trova la casa, con pozzo miracoloso, dove morì nel 1172 San Isidro. La dimora fu trasformata nel Museo di San Isidro (colegiata de San Isidro). Attraverso la calle Prìncipe di Anglona e quella del Nuncio si arriva alla Chiesa di San Pedro e il Palacio de la Nunciatura  con la scalinata della travesìa del nuncio, che offrono una vista decisamente suggestiva. Da qui si arriva alla Plaza de la Cruz Verde con la sua affascinante fontana dell’800. Passando intorno alla Casa de Cisneros si arriva alla plaza de la Villa e nella torre de los Lujanes, la più antica di Madrid, si dice che vi fu rinchiuso Francesco I dopo la sua sconfitta di Pavia. Attraversando Calle Mayor troviamo la chiesa di San Nicolàs per poi arrivare alla plaza de Remales. Oltre troviamo plaza de Oriente dove ora sorge il palazzo dei Borboni, mentre un tempo sorgeva la Reggia degli Asburgo, dove si trova il Monastero dell’Incarnazione, collegato da un passaggio segreto. Scendendo dalla calle de San Martin si arriva alla parrocchia di San Gìnes e nella Cappella del Cristo, dove si possono ammirare dipinti di El Greco e Alonso Cano.


Madrid: Feria di S. Isidro

Feria S. IsidroA Madrid durante la settimana intorno al 15 maggio la città festeggia il santo patrono S. Isidro, protettore dei contadini e dei raccolti.
Sulla Plaza Mayor e nel Parco de las Vestillas con la musica degli organi si ballano i famosi “chotis”. La festa più importante però è la Corrida “La feria de S. Isidro” nella Plaza de Toros las Ventas gremitadi un pubblico critico. L’orchestra a las Ventas suona il Paso Doble solo durante la pausa tra i sei scontri. In questa occasione i biglietti sono costosi, ma per vedere la Corrida de Toros si ha l’occasione da marzo fino ad ottobre tutti i fine settimana!

Hotel Preciados

L’Hotel Preciados è situato in pieno centro storico di Madrid, a pochi metri dalla Gran Via e a solo 5 minuti dalla Puerta del Sol. La sua posizione è strategica per visitare la città, per andare alla fiera di Madrid o per altri appuntamenti di lavoro. Posizione ideale anche per vivere la notte di Madrid. nelle vie vicine si possono trovare centinaia di ristoranti, cafè, locali, cinema e tutto il necessario per sperimentare la vera notte di Madrid. Le camere non sono molto ampie ma arredate con gusto e con tutti i servizi. I prezzi vanno dai 120 euro ai 200. Si consigliano le camere su strada.

Hotel Tryp Gran Via Madrid

 Hotel Tryp Gran Via Madrid

L’Hotel Tryp Gran Via è situato in pieno centro di Madrid. Nella centralissima Gran Via, a pochi metri dal Callao e da Puerta del Sol, la zona offre tutto quello che serve per un uomo d’affari o per un turista, ristoranti, bar cercveceria, corte ingles, negozi. Fermata metro davanti a solo 10 metri.  La GranVia è una lunghissima via piena di negozi, di hotel e di uffici. La posizione dell’Hotel è veramente strategica. L’Hotel ha una hall abbastanza piccola in confronto alla grandezza dell’hotel, il desk, due angoli con divani e un angolo con 2 computer per internet. Le camere hanno una grandezza standard non molto ampie. Sono fornite di piccolo tv a colori, con canali a pagamento, minibar, una cassaforte a pagamento 1 euro a ogni chiusura (mi sembra caro). La camera nel contesto era pulita. Il bagno con vasca e bidet è un po di livello inferiore a quello che sembra l’hotel. La vasca ha quella odiosa tendina che ogni volta ti si attacca al corpo durante la doccia. Il rubinetto del lavandino e troppo attaccato ed è difficile lavarsi le mani. Il Phon era della prima guerra mondiale. Abbiamo richiesto un asciugamano da bidet perchè ne abbiamo trovato uno solo, ma ci hanno detto che loro usano così ne mettono uno solo (it’s incredible!). Tra gli alberghi Madrid abbiamo prenotato l’Hotel Tryp Gran Via ad una tariffa senza colazione, costa comunque 12 euro a persona. La tariffa di euro 160,00 era abbastanza buona visto che abbiamo soggiornato durante il periodo della Fitur, Fiera del Turismo di Madrid.

Hotel Villa Real Madrid

Hotel Villa Real – Madrid

L’Hotel Villa Real di Madrid è situato in plaza de la Cortes, 10, l’hotel gode di una posizione eccezzionale e con una vista panoramica tutta sul Parco del Retiro. Le camere sono tutte arredate in stile classico e sono impreziosite con mobili dell’800, bagni arredati con i marmi di Carrara e quadri francesi sparsi per tutto l’hotel. L’Hotel Villa Real dispone di 118 camere. Nei saloni dell’Hotel si possono ammirare le collezioni di arte antica. Di tutt’altro sitle è il ristorante del’hotel, arredato in stile minimalista. All’altezza dele sue 5 stelle troviamo sia la palestra che il business centre.

Hotel a Madrid: Hotel Adler 5 stelle

Hotel Ader *****   –   Madrid  

mad_adlr-rooms-11.jpg              Hotel Adler a Madrid 5 stelle                   

L’Hotel Adler è situato nella Calle Velazquez, 33. E’ uno degli hotel  di Madrid dove si può alloggiare in una atmosfera intima e riservata. L’hotel Adler di Madrid ha una facciata neoclassica e i suoi interni sobri ma molto eleganti sono stati tutti progettati da uno degli interior designer più quotati di Spagna: Pascua Ortega. Gli arredi interni dell’hotel sono anche arricchiti da collezioni d’opere di sette artisti all’avanguardia. L’hotel dispone di quarantacinque camere comode ed accoglienti, alcune sono situate all’ultimo piano mansardato. Nell’hotel Adler si può gustare un’ottima cucina nel suo ristorante interno, fornito tra l’altro di una fornitssima cantina. Per informazioni potete telefonare direttamente allo +34 914 263220 oppure potete prenotare on-line su prontohotel

  • 45 Camere     
  • Ristorante     
  • Prezzo dai 250 ai 400 euro
  • Meeting e Congressi in Spagna

    Negli ultimi anni la Spagna si è conquistata, a pieno titolo, una grossa fetta del mercato mondiale come sede (base) organizzativa di meeting internazionali, e, si prevede, che in futuro la sua presenza nel settore continuerà a crescere in modo esponenziale. Volendo analizzare le ragioni di questo successo si riscontrano una serie di elementi, sapientemente sfruttati e coordinati dalle tante Società qualificate che operano nel settore, che rendono questo paese competitivo in campo di organizzazione congressuale come pochi altri. Tra i principali protagonisti di questo exploit spagnolo troviamo: una rete di trasporti efficente e ben articolata, un’elevata capacità ricettiva (circa 350.000 posti), una cinquantina di palazzi dei congressi ubicati nelle principali città spagnole, un’ampia gamma di impianti e complessi multiuso appositamente allestiti per accogliere con successo questo genere di incontri, la ricca offerta culturale, l’eccezionale gastronomia, ecc…. ma sicuramente venendo in Spagna ne scoprirete molti altri anche voi, altrettanto validi e invitanti. Diversi e molteplici scenari vi offrono la possibilità di organizzare, in base alle vostre esigenze, qualunque tipo di congresso o riunione. Dalle metropoli più all’avanguardia come Madrid, Barcellona, Bilbao o Valencia alle vivaci località di mare o ai più raccolti e tradizionali paesini di montagna le votre aspettative saranno soddisfatte. La capacità ricettiva del paese è di circa 350.000 posti. Nelle principali città sono ubicati una cinquantina di palazzi dei congressi. Il grande assortimento di impianti e complessi multiuso, appositamente allestiti per accogliere con successo questo genere di incontri e l’ampia gamma di strutture ricettive di alta qualiltà che si contraddistinguono non solo per la cura dei servizi e per il comfort offerti ai propri ospiti ma anche per le tecnologie di comunicazione più all’avanguardia messe a loro disposizione, rendono la Spagna un formidabile concorrente nel panorama mondiale degli organizzatori di meeting.
    Vantaggi e agevolazioni.
    I Convention Bureaux vi metterranno in contatto con gli OPC, Organizzatori Professionali di Congressi che vi assisteranno con competenza e professionalità, sollevandovi dall’incombenza di organizzare qualunque tipo di evento, occupandosi per voi di ogni più piccolo particolare. Tra i numerosi vantaggi che offre la Spagna troviamo sicuramente il clima che permette di organizzare meeting praticamente tutto l’anno. Inoltre la rete dei trasporti, sia per via aerea che per terra collega in modo eccezionale il paese con il resto del mondo. Vi sono, infatti, 33 aeroporti internazionali, una rete autostradale avanzata e linee ferroviarie ad alta velocità, come l’AVE MadridSiviglia, che collega le due città in appena due ore e mezza. Avrete, inoltre, la possibilità di impiegare il vostro tempo libero per fare acquisti in negozi selezionati, di apprezzare la vasta offerta culturale di cui tutto il paese, indistintamente, trabocca e in ultimo, ma non meno importante, di provare la variegata e gustosa gastronomia spagnola.
    Meeting con vista
    Avrete la possibilità di organizzare incontri (meeting) innovativi e ricchi di fascino, in luoghi unici per la loro storia e per la loro ubicazione che daranno ai vostri eventi un tocco di classe e/o originalità. Immaginatevi una riunione di lavoro con vista su un circuito automobilistico… O all’interno di una cantina, attorniati da botti e barili, mentre apprezzate la fragranza dei migliori vini spagnoli. O lo straordinario scenario di un monastero medievale, dove si percepisce l’armonia emanata dal chiostro e dagli ambienti circostanti. In Spagna potrete avere tutto questo e molto di più, potrete scoprirete un paese affascinante e non solo un luogo per ospitare riunioni di lavoro.