Per Natale si viaggia

0
22

vacanze-natale-neve-2008

L’abbondanza di neve fa migliorare le vendite delle agenzie di viaggi.
Per Natale, nonostante la crisi economica si prevede un aumento delle vendite per le agenzie di viaggio. Le prenotazioni si concentrano tutte quasi per il periodo delle Feste Natalizie, questo grazie anche alle forti nevicate delle ultime settimane che hanno riacceso il mercato delle vacanze sulla neve. Le date più affollate sono quelle vicino al Capodanno e all’Epifania.
I dati fanno risaltare un notevole aumento in confronto al 2007. Questo lo confermano anche le Associazioni e le Federazioni del settore, meravigliati addirittura dalla notevole differenza dalla campagna sciistica dello scorso anno.
Altro dato positivo, in un mare di dati negativi che questa crisi sta creando ogni giorno di più, sono il tutto venduto dei voli Low Cost.
Le destinazioni più vendute sono state le capitali Europee, in vetta Praga, Amsterdam, Parigi e Berlino.

E poi anche un buon numero di prenotazioni per i Mari Caldi, Caraibi, Thailandia, Brasile, Messico, Argentina. Non poteva mancare il classico Natale a New York, dove da varie interviste dentro gli aeroporti scopriamo che per molti viaggiatori non è il primo Natale che trascorrono a New York, ormai sta diventando tradizione per molti.

Quindi si continua a viaggiare, si continua ad andare sulla neve, si continua ad andare oltre oceano anche se siamo circondati da un’ondata di malumore e di ristrettezze finanziare dovute alla crisi economica mondiale. Il cittadino medio europeo non si fa mancare la sua vacanza invernale.
Diciamo che oggi tramite i nuovi strumenti come internet, organizzarsi un viaggio a prezzi bassi è possibile, mentre per tutti gli altri prodotti la tendenza è sempre quella al rialzo.
Quest’anno che hai ricevuto per regalo? Un viaggio :o)

vacanze-natale-tropici-2008

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here