Andare in vacanza a Natale: le destinazioni più amate

0
57

caraibi

Partire d’inverno è sempre stato il sogno di molti Italiani. Storicamente abituati a partire in massa ad agosto alla chiusura di fabbriche ed uffici, partire fuori stagione sembra donare un senso di libertà assolutamente maggiore.

Senza considerare poi la possibilità di rientrare dalle ferie sfoggiando un’abbronzatura invidiabile e che scatenerà l’invidia dell’odiata o odiato collega che invece è rimasto tra le mura domestiche tra parenti, suocere e bambini urlanti.

Una delle vacanze più apprezzate dagli italiani per natale negli anni sembra essere sempre stata la crociera. Nonostante il clima non sia dei migliori in molti hanno anche apprezzato una crociera nel Mediterraneo che permette di raggiungere climi un pò più miti senza allontanarsi troppo dall’Italia, senza però non notare l’ondata di persone che si è imbarcata oltre oceano per una bella crociera ai Caraibi.

natale-new-york

Altra destinazione natalizia inossidabile sicuramente New York che, nonostante il clima incredibilmente freddo, ha creato nell’immaginario di tutti un capodanno di strada da sogno.

Apprezzata oltre oceano sicuramente anche Miami, con il suo clima più caldo e la vicinanza ai parchi divertimento di Orlando.

Anche se negli scorsi anni l’alternativa Mar Rosso con Sharm e Marsa Alam la facesse da padrona con prezzi molto più abbordabili, quest’anno sicuramente non sarà una delle opzioni più ricercate data la difficoltosa situazione politica.

capo verde

Amato dagli appassionati di Kitesurf e Windsurf sicuramente è l’arcipelago di Capoverde, un agglomerato di nove isole, tra le quali le più famose Sal e Boavista, un tempo sotto il dominio Portoghese. Oltre ad un patrimonio naturale invidiabile, stupende sono anche le spiagge di sabbia bianca bagnate da un mare dalle mille tonalità del blu. Boavista è la più vicina al continente africano ed è in parte coperta da dune di sabbia che provengono proprio dal deserto del Sahara. Rispetto a Sal quì il turismo non si è ancora sviluppato al massimo custodendo ancora un aspetto alquanto selvaggio

Non dimentichiamo comunque le destinazioni che secondo me rispettano maggiormente la fuga da sogno che gli Italiani coccolano per mesi e mesi sperando di poter organizzare: le Maldive, le Mauritius e i Caraibi.

Mauritius insieme a Reunion e Rodrigues sono tre stupende isole che fanno parte dell’arcipelago delle Mascarene. Mauritius è sicuramente la più turistica ma comunque una vera perla dell’Oceano indiano dominato dalla natura ricca di palme, banani e frutti tropicali, senza considerare i 300 km di spiagge.

maldives

Nell’oceano indiano anche il gruppo di Atolli delle Maldive ideali per una vacanza di sole e mare, lagune di diverse profondità e mare dalle diverse tonalità dal blu al turchese. Il clima delle Maldive in genere è caldo-umido con il sole che splende praticamente tutto l’anno e temperature che vanno dai 29 ai 32 gradi.

Quello di Malè Nord è l’atollo più grande con un totale di 29 isole, una lunghezza di 67 km e una larghezza di 41. Il canale di Wadu divide Malè Nord da Malè Sud dove si trova l’aeroporto internazionale. Mentre 130 km a nord ovest si trova l’atollo di Baa formato da 50 isolotti, dei quali solo 5 ospitano resort mentre 10 sono abitati dalla popolazione del posto.

Di fronte alla Tanzania troviamo invece Zanzibar, isola spesso scelta da chi in Tanzania si è diretto per un safari e ricerca quindi un pò di relax.

Messico

Per chi ha più giorni di ferie è possibile raggiungere le blasonate mete d’oltreoceano come il Messico che con la Riviera Maya, Playa del Carmen, Tulum, offre lunghissime spiagge di sabbia bianca lambite da acque cristalline. Il Messico ha sicuramente la particolarità di offrire la possibilità di fare una vacanza rilassante comodamente sdraiati su una spiaggia e contemporaneamente di tramutare il tutto in un soggiorno culturale anche sono con una escursione ai siti archeologici della penisola dello Yucatan. Non dimentichiamo poi per gli appassionati di immersioni la barriera corallina di Cozumel.

Purtroppo un pò meno presa in considerazione dagli italiani, anche perché non raggiunta dai pacchetti turistici dei tour operator italiani, la costa sud del Messico con l’enorme baia di Acapulco (definita una delle 5 baie più spettacolari del mondo.

santo domingo

Il Messico è sicuramente adatto a chi vuole una vacanza attiva con diverse alternative e magari anche con qualche giorno in più di ferie, per chi invece ricerca il solo relax e non ha molti giorni a disposizione Santo Domingo può essere l’alternativa ed in effetti è anche molto apprezzata perchè spesso è possibile trovare pacchetti turistici veramente economici ed il tutto con trattamento di All Inclusive, una vera vacanza per non pensare a nulla.

Insomma potreste avere molti modi per farvi invidiare

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here