Madrid

Madrid è una città piena di storia e la memoria delle varie epoche la ritroviamo nelle sue vie eleganti, nelle piazze e nei suoi notevoli edifici. Madrid divenne capitale della Spagna nel 1561, prendendo il posto di Toledo. Nonostante ciò, la città non fu valorizzata, tanto che sotto gli Asburgo, Madrid, all’epoca maggior centro del potere in Europa e capitale di un impero intero, sembrava un luogo umile e modesto.

Madrid è veramente la città ideale per chi ama arte, cultura e storia. Organizzare un viaggio a Madrid è veramente semplice, vi basta prenotare un volo (alcune delle offerte vantaggiose le trovate su www.veling.com), scegliere il vostro alloggio tra i tanti alberghi a Madrid (per trovare tariffe scontate è molto utile www.prontohotel.com), la scelta è veramente vasta e adatta a tutti i gusti, ed eccovi a passeggio per le vie della capitale spagnola. Una volta arrivati potete scegliere come trascorre le preziose ore a disposizione per visitare questa meravigliosa città. E’ possibile organizzare un tour veloce per visitare i luoghi di interesse per la Madrid Imperiale partendo ad esempio dalla Plaza Mayor. La Plaza Mayor si presenta grande e molto armoniosa, ed è uno dei punti di ritrovo dei turisti stranieri in tutto il periodo dell’anno, che riempiono bar e stradine limitrofe. Passando sotto l’arco di calle de Gerona si arriva alle piazze gemelle di Santa Cruz e de la Provincia che rappresentano quel tocco di antico. Davanti l’istituto di San Isidro passano la Cava Alta e la Cava Baja che vanno a finire nella Plaza del Humilladero dove si trova la casa, con pozzo miracoloso, dove morì nel 1172 San Isidro. La dimora fu trasformata nel Museo di San Isidro (colegiata de San Isidro). Attraverso la calle Prìncipe di Anglona e quella del Nuncio si arriva alla Chiesa di San Pedro e il Palacio de la Nunciatura  con la scalinata della travesìa del nuncio, che offrono una vista decisamente suggestiva. Da qui si arriva alla Plaza de la Cruz Verde con la sua affascinante fontana dell’800. Passando intorno alla Casa de Cisneros si arriva alla plaza de la Villa e nella torre de los Lujanes, la più antica di Madrid, si dice che vi fu rinchiuso Francesco I dopo la sua sconfitta di Pavia. Attraversando Calle Mayor troviamo la chiesa di San Nicolàs per poi arrivare alla plaza de Remales. Oltre troviamo plaza de Oriente dove ora sorge il palazzo dei Borboni, mentre un tempo sorgeva la Reggia degli Asburgo, dove si trova il Monastero dell’Incarnazione, collegato da un passaggio segreto. Scendendo dalla calle de San Martin si arriva alla parrocchia di San Gìnes e nella Cappella del Cristo, dove si possono ammirare dipinti di El Greco e Alonso Cano.


CONDIVIDI
Articolo precedenteGalapagos, luoghi incontaminati
Articolo successivoARCIPELAGO TOSCANO
Blogger e appassionata viaggiatrice scrive per BlogVacanze.com dal 2012. Sara viaggia molto durante l'anno attraverso tutti i continenti e al suo ritorno condivide le sue esperienze di viaggio e racconta le sue vacanze ai nostri lettori, scrivendo dei fantastici articoli contenenti utili consigli di viaggio. Inoltre Sara è anche un'assidua ricercatrice di informazioni per viaggi che poi condivide con i nostri lettori tramite i suoi post.

2 COMMENTI

  1. […] Madrid è una città piena di storia e la memoria delle varie epoche la ritroviamo nelle sue vie eleganti, nelle piazze e nei suoi notevoli edifici. Madrid divenne capitale della Spagna nel 1561, prendendo il posto di Toledo. … More here: Madrid è una città piena di storia e la memoria delle varie epoche … […]

LASCIA UN COMMENTO

Scrivi il tuo commento!
Scrivi il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.