Festeggiare il Natale a Londra

Il Natale in Gran Bretagna e soprattutto a Londra, è particolarmente sentito ed il mese di dicembre è tutto un fremito di preparativi, di acquisti, di luci di addobbi.

Le stesse azienda mettono in piedi i Christmas Party nei locali o negli stessi uffici per festeggiare il Natale.

Tutto sembra un gran caos e la folla si ammassa per le strade della città, ma improvvisamente tutto cambia… il 25 ed il 26 la città sembra avere un nuovo volto ed i londinesi si chiudono in casa per i festeggiamenti in famiglia mangiando il rituale tacchino ripieno con mirtilli al seguito e come dolce il Christmas Pudding.

Naturalmente tutto dura poco perché dal 27 riinizia il fremito di capodanno, senza considerare che molti negozi proprio in questo periodo fanno partire i saldi di stagione.

Paradossalmente, se volete scappare dalle feste in famiglia il giorno di Natale e quello di Santo Stefano sono i migliori per visitare la città con tutti i suoi addobbi natalizi soprattutto le luminarie delle strade più famose come Regents Street, Oxford Street e Carnaby Street.

Come festeggiare il Natale a Londra?

1-Ogni anno la città si va arricchendo di nuovi mercatini di Natale e questi sicuramente possono essere una prima cosa da fare in città.

Sicuramente sono imperdibili i mercatini di Camden Town, Portobello e Borough Market, ma troverete bancarelle anche a Covent Garden o anche Oxford Street.

2-Tra le altre cose da fare a Londra a Natale sicuramente aggiungerei un pò di attività fisica su una delle grandi piste di pattinaggio che ogni anno popolano la città: tra le più gettonate troverete la pista di Somerset House (aperta in genere da metà novembre fino alla fine delle feste), Natural History Museum Ice Rink o ancora Parklife Oxford Street e Canada Wharf.

3-Non potete andare a festeggiare il Natale a Londra e tornare a casa senza aver assistito almeno ad un musical o ad un concerto di Natale. Vi segnalo i concerti natalizi della Royal Albert Hall e quelli di Trafalgar Square che sotto Natale vengono svolti sotto il grande albero.

Natale a Londra

Capodanno 2014 a Londra

capodanno a Londra

E’ una delle mete maggiormente scelte dagli italiani per festeggiare il capodanno a non troppe ore di volo dall’Italia. Le capitali d’Europa ogni anno sembrano farla da padrona e Londra è una delle teste di serie.

Scegliere di festeggiare il Capodanno a Londra significa in primo luogo accettare di dover sopportare temperature decisamente rigide rispetto a quelle dei capodanni di piazza italiani.  Ma quello che non fa pensare alle temperature glaciali e rende i festeggiamenti unici è sicuramente l’internazionalità della festa che vede in piazza cittadini di tutto il mondo tra studenti, residenti e turisti.

Migliaia di persone di ogni lingua e nazionalità ammirano il fantastico spettacolo pirotecnico che ogni anno illumina il Tamigi di scintillii e luci colorate  e questo fa sentire tutti come una parte di un mondo tanto vasto quanto incomprensibile.

Punto negativo di questo sentirsi parte della globalità tra i festeggiamenti del Capodanno di Londra purtroppo è il costo della capitale britannica che per soggiorni di un paio di notti può arrivare a richiedere cifre esorbitanti.

capodanno a Londra

Come risparmiare allora per il vostro Capodanno a Londra?

Partite dall’organizzazione del viaggio decisamente anticipata: se siete convinti di voler andare a Londra per festeggiare il nuovo anno tanto vale prenotare quando le quote dei voli, soprattutto dei low cost per Londra, sono ancora abbordabili, e quando potete scegliere un hotel a Londra con una posizione decente  e un prezzo che non sia da infarto.

Arrivati a Londra a questo punto c’è da capire come risparmiare almeno sui divertimenti.

Tanto per cominciare pensiamo ai mezzi pubblici e quindi ai vostri spostamenti. nella notte del 31 dicembre dalle 23,45 alle 4,30 del primo gennaio i mezzi pubblici sono assolutamente gratuiti, quindi il rientro all’ostello o all’hotel o all’appartamento prenotato sarà zero. Sicuramente non potrete muovervi solo in questa fascia oraria, ma almeno durante queste ore potrete avere modo di girare il più possibile per Londra (non è un regalo della Corona Britanica, diciamo che così le autorità si garantiscono un afflusso più veloce ai mezzi pubblici senza il blocco dei tornelli).

La maggior parte dei turisti londinesi si reca sulle sponde del Tamigi per i festeggiamenti del capodanno: è questo infatti il modo più economico di festeggiare il capodanno a Londra, ma anche il più spettacolare sicuramente: dodici rintocchi del Big Ben daranno il via ad un vero tripudio di scintille e colori. I primi fuochi d’artificio partiranno proprio dal Big Ben, passerà poi per il London Eye.

capodanno a Londra

Per vedere al meglio vi consiglio di posizionarvi in due zone soprattutto: Southbank e Westminster Bridge. Dato che la zona è la prima a riempirsi dopo un pò viene praticamente sigillata dalle forze dell’ordine quindi partite in anticipo non più tardi delle 20 possibilmente.

Riempite gli zaini di cibi e bevande date le ore di attesa, ma ricordate che non è possibile consumare alcolici in strada.

Finiti i fuochi d’artificio alcune alternative permettono di continuare i festeggiamenti senza svenarsi.

Ad esempio il Camino (3 Varnishers Yard, King’s Cross)  è a totale ingresso libero ed è aperto fino alle 4 del mattino. Altrimenti potete dirigervi al Downstairs at the Luxe, o all’Amersham Arms. 

Capodanno a Madrid

Se c’è una capitale europea che organizza un Capodanno in grande stile è proprio Madrid. La splendida città spagnola offre numerose opportunità ed occasioni per tutti i gusti e tutte le tasche, ma soprattutto assicura divertimento e festeggiamenti in ogni angolo della strada. Per tutta la notte del 31 dicembre, fino all’alba i locali si affollano di gente e turisti provenienti da ogni parte dl mondo, sicuri di poter trovare buona cucina e prezzi accessibili, a Calle Mayor la gente si accalca festosa in cerca di bar aperti e ristoranti caratteristici. ma la vera festa si svolge nella Piazza più bella e famosa della città, a Puerta del Sol dove brindisi e fuochi d’artificio si ripetono ad oltranza fino all’anno nuovo. E così, dopo una bella cena a base di Paella potrete riversarvi nelle strade e raggiungere i cittadini madrileñi che vi aspettano già con il calice in mano in attesa di fare il brindisi insieme a voi.

Il Capodanno a Madrid è un evento speciale, e se volete entrare a pieno nello spirito folcloristico della città, potrete anche intervenire alla Carrera San Silvestre Vallecana (http://www.sansilvestrevallecana.com/): la maratona cittadina potrebbe diventare una bella opportunità per vedere le affascinanti attrazioni ed i monumenti più famosi già addobbati a festa. Non lasciate però che le fatiche sportive vi tolgano tutte le energie, perchè vi serviranno a tarda sera per festeggiare il Capodanno a Madrid fino all’alba.

Per consultare gli eventi in programma a Madrid per la notte di Capodanno, vi segnaliamo il sito più importante ed aggiornato:

http://www.esmadrid.com/en/

Capodanno 2011 sulla Riviera Maya

Chi è in cerca di un’idea per festeggiare il capodanno 2011 che non sia il solito veglione,  magari abbinandoci qualche giorno di relax, può esaudire i suoi desideri in Messico. In particolare vi consigliamo di passare il Capodanno nella Riviera Maya.

Lo Yucatan offre diverse opzioni di viaggio, per i turisti in cerca della classica (ma non per questo meno piacevole) vacanza esotica da passare stesi al sole su una spiaggia di sabbia finissima (Cancun, Playa del Carmen, Tulum, Cozumel e Isla Mujeres).

Ma non solo la Riviera Maya offre molte opportunità  per gli amanti dei viaggi culturali che potranno visitare diversi e rinomati siti archeologici (Tulum, Chichen Itza, Cobà, Palenque ecc), mille occasioni ci saranno anche per gli amanti dello sport che avranno la possibilità di immergersi in uno dei mari più belli del mondo.

E potete stare certi che i festeggiamenti non mancheranno, il carattere festoso dei messicani e le località sulla riviera garantiscono un sicuro capodanno da pazzi per tutti i gusti.
Moltissime le proposte dei vari tour operator per ogni tipo di portafoglio.