Lisbona: uno sguardo dal tram 28

0
177
Week end a Lisbona
Il tram 28 di Lisbona

 

Week end a Lisbona
Il Tram 28 di Lisbona

Non c’è dubbio! Chiunque è stato a Lisbona ve lo segnalerà come uno dei tour da fare, come una vera istituzione nelle vacanze a Lisbona di chiunque.
Il tram 28, o come si chiama veramente l’electricio 28, citato nelle sue opere anche dall’artista locale Pessoa, non è nato come un bus turistico, eppure è amato dai turisti e permette uno sguardo diverso sul centro storico della città.

Se volete una mano nell’organizzazione del vostro prossimo week end a Lisbona non avete che da sbrigarvi a ricercare un bel volo low cost, prenotare un hotel a Lisbona il più possibile nel centro della città e prepararvi a camminare e camminare per questa capitale fatta di mare, salite, discese, nuovi edifici in vetro e diroccati palazzi che mostrano qua e là ancora qualche angolo arricchito di azulejos.

Forse il tram 28 è ormai un’usanza turistica un po’ affollata, specie in alta stagione, ma l’incedere non eccessivamente veloce per il centro storico di Lisbona, l’insinuarsi tra i vicoli passando ad un metro da finestre di case dandoti un secondo per sbirciare nella vita degli abitanti del posto, l’improvviso buttarsi su piazze con vista, tutto di questo tragitto in tram ha un non so che di quella malinconia tipica del Portogallo e della sua città più rappresentativa.
Lisbona dondola tra antico e moderno, tra allegria e inquietudine, tra tradizione e spinta all’apertura verso il mondo.

Con il suo colore giallo acceso il tram 28 è più che riconoscibile. Come vi ho detto non è un bus turistico quindi rispetta gli orari del servizio pubblico. Molti consigliano di prenderlo la mattina della domenica quando c’è molta meno folla. Io, personalmente, ho adorato salire su uno degli ultimi giri, al tramonto. Le strade pullulavano di vita, i colori si affievolivano ed il sole che calava dava una tinta inusuale a quei vicoli.

Week end a Lisbona
Il tram 28 di Lisbona

Per prendere il tram 28 dovete dirigervi a Piazza Martin Morniz. Il biglietto potete farlo a bordo per 2,50€ a meno che non avevate provveduto già con qualche tessera mezzi per coprire l’intero week end.
Il tour dell’electricio tocca tutti i quartieri più famosi della città: l’Alfama, Baixa, il Chiado, il Barrio Alto, fino allo stop a Piazza de Estrela.

Se avete tempo e voglia di camminare scendere e risalire più volte per avventurarvi nei vicoli è l’idea giusta, e magari riservatevi anche una foto nel punto panoramico del Miraduro de Graça.

LASCIA UN COMMENTO

Scrivi il tuo commento!
Scrivi il tuo nome qui