Mete da crisi: in vacanza tutto l’anno con l’euro forte

Inutile pensare di essere messi male economicamente e di non poter godervi le vostre vacanze. Come per ogni problema anche a questo c’è un antidoto e non dovete necessariamente pensare a limitazioni o rinunce estreme.

Insomma con un pò di ricerche e furbizia anche mete lungo raggio saranno a disposizione, potrete pensare a paesi esotici senza spendere uno sproposito o comunque spendendo la maggior parte del budget per il volo risparmiando sul resto.

Quali sono le destinazioni migliori per chi è in area euro?

Mete da crisi economica
Le cascate di Iguazu

Cominciamo dal Sud America, precisamente dall’Argentina. Nonostante si tratti di uno dei paesi più importanti del Sud America e con bellezze naturali uniche, i dieci anni di crisi economica dalla quale sembra che il paese non riesca ad uscire l’ha reso anche una destinazione estremamente appetibile per i turisti europei.

La svalutazione della moneta argentina è evidente e con il cambio potrete guadagnare un bel margine sul vostro budget (la zona più costosa rimane la Patagonia).

Paese molto richiesto dagli italiani e che manifesta un certo vantaggio economico nonostante sia considerato una meta costosa, è il Sud Africa. Gli scioperi continui nelle miniere stanno creando non pochi problemi ad una economia che si basa prevalentemente sull’estrazione.

Mete da crisi economica
Park Kruger

 

Proprio questo un tour tra Città del Capo ed un safari a Park Kruger può costare molto meno di quello che vi sarebbe costato in passato. Le revisioni al ribasso da parte della Banca Centrale ha indebolito ulteriormente l’economia rendendo il costo della vita uno dei più bassi del mondo.

Spostiamoci in oriente per arrivare all’Indonesia, un altro paese estremamente ricercato dai turisti italiani. Oltre che dalle bellezze naturali, il turismo indonesiano è oggi sostenuto dal deprezzamento della moneta locale, che rende piuttosto basso il costo della vita.

Mete da crisi economica
Panorami Indonesiani

 

Spostiamoci in Centro America, in Messico più precisamente. Negli ultimi 12 mesi il pesos messicano si è fortemente deprezzato e ha reso ancora più appetibili le belle spiagge caraibiche come anche l’immenso patrimonio archeologico di Chichen Itza.

Tra tante mete conosciute e richieste sottolineo una destinazione come il Vietnam che negli ultimi anni sembra salire tra i favori dei turisti. Spiagge selvagge, tunnel scavati dai Vietcong, bellezze naturali dell’interno. Gli italiani sono ormai affascinati da questo paese ed il potenziamento dell’euro l’ha reso ancora più affascinante.

mete da crisi economica
Panorami del Vietnam

 

Sempre in oriente potrete optare per lo Sri Lanka, il cui governo ha portato avanti una politica di rivalutazione dell’immagine del paese. Nonostante i paesi confinanti attirino da anni i turisti con un turismo di massa e di lusso (un esempio per tutti le Maldive) lo Sri Lanka ha sviluppato una sua offerta fatta non solo di spiagge da sogno, ma anche di templi, natura, caverne, ed in più un bassissimo costo della vita che bilancia fortemente il costo per arrivare nel paese.

Amanti del cibo? Ecco alcune delle esperienze da non perdere

spezie

C’è chi viaggia per andare alla scoperta di nuove culture, per scoprire nuovi mondi, per rilassarsi in qualche spiaggia esotica o per staccare la spina dalla propria routine. E se invece decidessimo di viaggiare per andare alla scoperta della cucina dei popoli stranieri e per scoprire nuovi cibi e sapori da degustare? Ecco alcune esperienze per gli amanti del cibo che sono assolutamente da non perdere.

La Cina

cucina cinese
Spezie, oli e sapori originali. La cina ha sviluppato nel corso degli anni varie realtà gastronomiche, ognuna con le proprie caratteristiche. Otto sono le tradizioni culinarie da poter degustare nell’enorme paese: lo yuecai, il mincai, il lucai, lo huicai, lo zhecai, il sucai, lo xiangcai ed il chuancai. Tutte queste tradizioni hanno un proprio lessico culinario; ogni spezia, ogni salsa ed aroma ha un proprio nome specifico a seconda dell’area geografica di riferimento. Compiere un viaggio alla scoperta di questi sapori, dunque, equivale ad un viaggio alla scoperta di ben otto paesi diversi.

Thailandia

cucina thailandese
I thailandesi sono sempre stati fortmente entusiasti per il cibo! il grande panorama gastronomico che ne è venuto fuori è davvero affascinante. Usanze locali e tradizioni secolari si sono unite in un mix di sapori unici nel loro genere. Famosi in assoluto sono i loro Noodles, dai sapori forti e speziati che sapranno accontentare quasliasi tipo di palato alla ricerca di cibi originali e dai sapori autentici

La Francia

cucina francese
Di certo non sono i francesi che hanno inventato la cucina, ma sicuramente sono i primi in assoluto che ne hanno fatto una vera e propria forma d’arte. Aromi e prodotti locali dai sapori unici, la cosiddetta Haute Cusine saprà deliziare il vostro palato facendovi scoprire piatti deliziosi ed originali. I prodotti locali, l’olio, i tartufi e delizie di ogni genere sono pronti per essere mescolati in un mix di pietanze che possono accontentare anche i palati più raffinati. davvero originale è il Marché de Truffes Richerenches, a nord di Avignone, nella Provenza, dove poter acquistare ed assaporare i tartufi più buoni dell’intera Francia.

Il Messico

cucina messicana
Considerato il pilastro della cucina latinoamericana, il Messico offre una grande varietà di gusti e colori da poter degustare durante il vostro viaggio culinario. grazie ai numerosi gruppi indigeni che vivono nel paese, ciascuno con il proprio patrimonio di ricette, il Messico è ricco di una tradizione culinaria a dir poco straordinaria. Tortillas, quesadillos, papaya ed insetti vi attendono per farvi scoprire prodotti dai sapori unici. Nella parte nord del paese si mangia il capretto ed il manzo; al centro sono famosi i Nopal (ovvero una varietà di cactus); al sud invece c’è una grande quantità di pollame e di verdure.

Le più belle città maya dello Yucatan – parte II

Uxmal

Continua il nostro viaggio alla scoperta delle più belle città maya dello Yucatan …

Uxmal
Uxmal è un altro importante sito archeologico Maya che si trova a circa 80 kilometri di distanza da Mérida. E’ stato dichiarato dall’Unesco Patrimonio dell’Umanità. Il nome significa “tre vole ricostruita” ed ebbe le sue origini nel corso del VI secolo d.C. Il sito rimase sotto una ricca vegetazione per lunghi anni e venne riscoperto dagli archeologici solamente durante il corso del XIX secolo. Tra i resti più importanti non si può non menzionare la Piramide dell’Indovino, un grande tempio a forma piramidale a base ellittica sulla cui facciata si può ammirare il disegno della maschera di Chaac, il Dio maya della pioggia. Altre importanti costruzione da non perdere sono : il Campo del gioco della pelota, il Palazzo del Governatore, la casa delle tartarughe, la Gran Piramide e la Colomaia.

Tulum

Tulum
Secondo il linguaggio Maya Tulum significa “muraglia” dato che dal mare ciò che resta alla vista sono le mura che circondano questa città il cui massimo splendore fu tra i secoli XIII e XIV, prima che arrivassero le imbarcazioni spagnole. La particolarità del luogo è proprio la sua posizione, sulla costa a picco sul mare – questa facciata, il suo stare affacciato al Mar dei Caraibi, uno dei congiunti architettonici più importanti e ben conservati della costa. Era in passato un importante scalo commerciale di prodotti come il miele, il sale, e le piume di quetzal, un uccello molto particolare (famiglia Trogonidae) dai colori vivaci come il verde ed il giallo e dalla coda allungata. L’edificio più importante di Tulum è Il Castillo che si trova in prossimità di una piccola insenatura che ai tempi fungeva da porto, dominando il mare circostante. La bellezza del sito deriva dal fatto che esso è in grado di unire una splendida architettura, spiagge dalla sabbia bianca e fina ed un mare da sogno. Il fascino della storia si mescola con lo smeraldo della natura e l’azzurro cristallino dell’acqua marina creando una perfetta miscela di selvaggio ed antico davvero unico al mondo. A sud di Tulum si trova il Sian Ha’an, un parco naturale dalla bellezza indescrivibile, dichiarato patrimonio dell’Umanità dall’Unesco sin dal 1987.

Calakmul

Calakmul
Calakmul si trova al confine con il Guatemala ed è stata una delle più importanti città della civiltà maya sia per estensione che per popolazione. Ebbe il periodo di massimo splendore nel periodo classico ed ebbe al trono uno dei più importanti e potenti sovrani che le terre maya conobbero: Yuhknoom Ch’een II. Il sito sorge all’interno della Riserva della Biosfera ed è dal 2002 Patrimonio Culturale dell’Umanità. Presente cinque grandi complessi che si sviluppano intorno alla Gran Plaza, punto di incontro delle forze politiche religiosi e sociali dell’epoca. Al suo interno si possono ammirare piramidi, lapidi dalle iscrizioni e dai disegni originali e paesaggi naturali a dir poco impressionanti. Mammiferi, uccelli, rettili e magnifici panorami sull’oceano vi attendono per farvi trascorrere una vacanza in Messico indimenticabile.

Le più belle città maya dello Yucatan – parte I

Yucatan

Quando si parla degli antichi Maya è come se si intraprendesse un viaggio verso una della civiltà preispaniche più avanzate dell’America. La sua orma è evidente in paesi come le Honduras, il Guatemale, il Belize e soprattutto il Messico. Sono molte le zone archeologiche che si possono visitare nel territorio delle Yucatan per andare alla scoperta di questa particolare cultura.

Abbiamo cercato di descrivere 5 dei più bei luoghi archeologici maya da visitare in Messico.

Nonostante la gran quantità di persone che vanno e vengono da quelle zone ancora oggi si può vedere come il loro particolare aspetto di “città perdute”. Partendo da Cancùn e noleggiando un veicolo si può iniziare il nostro viaggio alla scoperta di questa splendida civiltà ammirando i resti archeologici della città in cui hanno vissuto e continuano a vivere da secoli.

Chichen-Itza-Yucatan-Mexico-El-Castillo-1-FQ7ZOLYWPE-1600x1200

Chichen Itzá
Non esiste viaggio verso il mondo Maya senza visitare Chichen Itzá la cui piramide (o tempio) di Kukulkán è famosa in tutto il mondo. Del resto si tratta di una delle sette meraviglie del mondo moderno (eletta nel 2007), premio non solo a questo complesso archeologico ma anche a tutto ciò che è stato scoperto in questo sito maya. La piramide governa dall’alto della sua maestosità tutto il paesaggio ed è formata da grandi scalinate che corrono lungo i suoi quattro lati. Al calare ed al sorgere del sole gli angoli delle piramidi proiettano un’ombra (ben visibile durante gli equinozi di primavera e di autunno) che sembra avere la forma di un serpente che scende lungo la scalinata. Le rovine appartenevano ad uno dei più grandi centri della regione tra il VI ed il XI secolo. Diversi sono gli stili architettonici che si possono ammirare. La praola Chichen Itzá significa letteralmente Alla bocca del pozzo degli Itza, un gruppo etnico la cui posizione economica e politica era molto importante nella parte settentrionale della penisola. itza significa maghi dell’acqua. Altri siti importanti della zona sono il Tempio dei Guerrieri, il Complesso de las Monjas, l’Akab Dzib, il Caracol e le Grotte di Balankanche.

ek_balam_mayan_ruins

Ek Balam
Sorge a circa 30 kilometri da Valladolid, immerso in una splendida natura incontaminata. In linguaggio maya il nome significa “Giaguaro Nero” e fu per alcuni anni capitale della civiltà Maya. Il sito esiste sin dal IV secolo a.C. ed oggi regala la possibilità di ammirare splendidi edifici decorati con pitture murali ed opere d’arte stupefacneti: soffitti a volta e disegni monocromatici dalla grandfe forza espressiva. Si rappresentavano spesso esseri mitologici, animali e divinità che ancora oggi sono visibili sopra le mura delle 45 strutture in pietra che compongono il complesso. L’Acropoli è una grande struttura la cui decorazione è molto ben conservata.

Una vacanza in Messico per conciliare mare e avventura

Il viaggio come esperienza di vita

Il viaggio è un’esperienza dalla quale attingere conoscenza

Possiamo classificare il viaggio come una delle attività che portano vantaggi all’economia di un paese e che allietano gran parte della popolazione del mondo. In questo periodo le possibilità che abbiamo di viaggiare tramite aereo, ad esempio, o con treni super veloci, hanno portato ad un accorciarsi delle distanze. In tal modo il viaggio diventa un qualcosa che è alla portata di tutti che permette spostamenti veloci sia per motivi di lavoro che di piacere in qualsiasi parte del mondo. Non a caso, già da tempo abbiamo iniziato a pensare anche a viaggi sulla luna.

Spiagge del Messico

Vivere esperienze diverse anche rimanendo in un solo luogo

Nel mondo esistono tantissimi luoghi da visitare ed ognuno di questi ha differenti aspetti e diverse possibilità che permettono di sperimentare ed intraprendere tipi di viaggi e quindi di esperienze completamente diverse. Esistono delle destinazioni che possono offrire delle tipologie di viaggi completamente diverse, spostandosi semplicemente di pochi kilometri o anche senza spostarsi per niente. Un paese che fra tutti si distingue per un’offerta così variegata ed articolata e che oggi è una meta dove moltissime persone desiderano andare è il Messico.

Le possibilità di vacanze in Messico sono veramente molteplici e permettono di far conciliare diverse esperienze e piacevoli attività senza dover spostarsi troppo per viverle. Un viaggio in Messico vi permetterà di conciliare mare tropicale ed avventura.

Tulum-Messico

Il sito di Tulum: Archeologia, Mare e Maya

Tra i vari insediamenti Maya, il sito di Tulum è un perfetto esempio di come si possa far coincidere una vacanza avventurosa alla scoperta degli antichi resti della civiltà Maya e una vacanza rilassante sulle calde e bianche spiagge del Mare Tropicale dei Caraibi.

Sulla fine sabbia bianca che si affaccia sul Mare dei Caraibi sorgono i resti del Castillo, probabilmente una torre di vedetta appartenuta con certezza alla civiltà dei Maya che, data la sua proporzione, denota una certa preoccupazione di invasioni esterne ed una volontà precisa a voler proteggere con cura i propri territori.

Il sito è interessante e bello sia da un punto di vista archeologico che paesaggistico, offrendo dei panorami davvero suggestivi; la spiaggia, inoltre, dista pochi minuti dalla città ed è completamente attrezzata. Oltre al Castillo, nel sito di Tulum, si possono visitare diversi altri edifici.

Messico-Maya

Alcune informazioni turistiche specifiche

Se il vostro viaggio in Messico vi porterà a visitare le rovine di Tulum, ecco alcune semplici ed utili indicazioni per essere preparati al momento opportuno.

L’accesso alle rovine è protetto ed è necessario pagare un biglietto; il costo è molto basso (si tratta di appena un paio di euro, circa 40 pesos). L’accesso al sito è consentito con le auto solo fino al parcheggio che dista circa un chilometro dalla zona del sito. Per questo motivo è meglio arrivare di mattina presto ed evitare di trovare un caldo eccessivo oltre che una lunga folla di visitatori.

Le Terre Misteriose degli Aztechi e dei Maya

Piramide Maya

Ogni singolo avventuriero sa bene che una tappa fondamentale dovrebbe essere il Messico. Non è un caso se questo splendido paese sia considerato ancora oggi la patria delle tribù più antiche e preziose del mondo, gli Aztechi ed i Maya.

Nonostante la connotazione sia assolutamente differente per interessi politici e assetti sociali, le rovine rimangono un punto fermo del paese, a conferma che la storia qui ha svolto un ruolo importante per tutto il centro america e a ricordarcelo ci sono le famose piramidi e le numerose testimonianze di epoca coloniale.

La natura bellissima, le spiagge incontaminate, le cime innevate dei vulcani e la storia ricca e pregnante di eventi, testimoniata dai monumenti Maya ed Aztechi, sono il paradiso misterioso di queste terre che, insieme alla cordialità della gente ed ai mari cristallini, ogni anno attirano orde di turisti da ogni parte del mondo; se aggiungete poi i prezzi bassi, i servizi eccellenti e un ottimo cibo, ecco che il Messico diventa il posto perfetto per una vacanza da sogno. Continua a leggere Le Terre Misteriose degli Aztechi e dei Maya

Le più belle Ville e Case per una breve fuga nel lusso

Secondo molti esperti il mercato delle case vacanze di lusso è in continua crescita, soprattutto in questi ultimi anni. Infatti, pensandoci bene, anche nei posti più esclusivi, con un’ampia capacità di posti letto, si possono ammortizzare i costi e rendere così il soggiorno meno dispendioso. Come fare però per scegliere una villa o uno chalet? Abbiamo circoscritto la scelta ad alcune delle più belle e lussuose case vacanze al mondo, da chalet di montagna a tenute tropicali con piscine nel soggiorno, insomma i luoghi e le dimore più splendide per una breve fuga nel lusso.

Sol de Occidente in Costa Careyes, in Messico


Sol de Occidente in Costa Careyes, in Messico – E’ un’incredibile dimora arrampicata sulla punta di una piccola penisola a picco tra due spiagge incontaminate. Interamente circondato da una piscina a sfioro, questa casa dispone di sei camere, un bungalow privato ed una suite romantica all’interno di una torre.

Cove Spring House alle Barbados


Cove Spring House alle Barbados – E’ considerata la villa più ambita di tutte le Barbados ed è certamente all’altezza della sua reputazione; questa casa vacanze di lusso offre una spiaggia privata, dieci camere da letto, arredi firmati Ralph Lauren ed uno staff di 16 persone sempre pronte ad esaudire ogni vostro desiderio. Ancora non vi basta? Qui ci si può crogiolare al sole, sdraiati in veranda a bere cocktail sui diversi salottini all’aperto, vedere film nel cinema privato, fare il bagno nella piscina d’acqua dolce e curare il corpo e lo spirito nella spa: difficile qui non sentirsi in paradiso! Visitate il sito per avere informazioni più dettagliate su Villa Cove Spring House alle Barbados http://www.covespringhouse.com/

Forty Two a Queenstown in Nuova Zelanda


Forty Two a Queenstown in Nuova Zelanda – Si tratta di un appartamento su tre piani in pieno centro a Queenstown. Lo stile richiama quel look chic urbano dovuto anche ai materiali della Nuova Zelanda in chiave contemporanea. E’ il posto perfetto per tornare a casa dopo una lunga giornata in giro per questa selvaggia e caotica città. La dimora dispone di terrazza panoramica, camere elegantissime con servizi privati, e tra gli optional aggiuntivi si potrà usufruire di un assistente personale, di uno che privato o di servizio di catering personalizzato. Per affittare questa meravigliosa Villa tra i meravigliosi paesaggi della Nuova Zelanda visitate il seguente sito http://fortytwo.co.nz

Villa The Shore a Bali, Indonesia


Shore a Bali è elegante, sexy e moderna villa da affittare per le vacanze a Bali. Immersa in un grande e rigoglioso giardino tropicale dove trovate incastonate due splendide piscine dove rinfrescarvi dopo una calda giornata tropicale. La meravigliosa villa The Shore a Bali offre una fantastica vista sull’Oceano Indiano e propone comfort moderni, arredamenti e stili ricchi di sapori balinesi. L’ambiente è aperto, arioso, in completa armonia con la tranquilla atmosfera circostante. Assolutamente chic è la piscina che entra in soggiorno protetta da un pavimento in vetro. Il massimo del lusso e del relax per godere a pieno una vacanza a Bali, Indonesia. Visitate il sito per prenotare un soggiorno in questa fantastica villa a Bali http://www.villatheshore.com/

Villa Maha a Marrakesh in Marocco


Villa Maha a Marrakesh in Marocco rappresenta una vera fuga regale a pochi minuti dal centro nevralgico di Marrakesh. Immerso nel verde, sorge questo piccolo castello che rievoca negli arredi e nelle atmosfere le fiabe de Le Mille e Una Notte; le zone giorno sono arrotondate dalle volte delle cupole sul soffitto e si aprono su giardini fioriti e profumati. Proprio una dimora da sogno!

The Lodge a Verbier, in Svizzera


The Lodge a Verbier, in Svizzera. Questo rinomato chalet di lusso è stato inserito nel novero delle meravigliose strutture della Edition Virgin Limited e quindi in un’ambita posizione al vertice della scala dei viaggi di lusso. Il The Lodge è situato a pochi chilometri dalla famosa località sciistica svizzera di Verbier. Si tratta di un fantastico chalet con nove camere da letto interamente rifinite e ristrutturate in un moderno stile di montagna con uno staff di inservienti e personale di 9 membri. Le piste sono di fronte, basterà inforcare gli sci sulla porta per trovarsi subito sulle nevi di Verbier. Indirizzo The Lodge, Chemin de Plenadzeu 3, Verbier 1936, Svizzera, visitate il sito per prenotare e affittare il The Lodge http://www.thelodge.virgin.com

Bond House a Città del Capo


Bond House a Città del Capo è stata progettata da uno dei più famosi architetti del Sud Africa, Stefan Antoni. Le pareti in vetro lasciano entrare il sole e illuminano gli ambienti in un tripudio di luce, mentre le ampie terrazze allungano l’occhio sulla vista spettacolare di Camps Bay a Table Mountain. Questo appartamento di lusso offre anche piscina, ascensore, lounge bar e sette meravigliosi servizi igienici.

Sogno di Luce a Saint Tropez in Francia


Sogno di Luce a Saint Tropez in Francia non è una semplice villa, ma un Villahotel. Questa casa vacanze di recente costruzione si trova su una soleggiata collina che domina la Baia di Saint Tropez. Godetevi dunque la privacy di una dimora privata con i servizi ed i comfort di un hotel di lusso: il Villahotel è un concetto innovativo che sta ottenendo sempre più successo soprattutto per questo genere di ricezione esclusiva e raffinata. La villa include 6 enormi camere da letto con servizi privati, un ampio atrio e arredi lussuosissimi. La terrazza della piscina rievoca i sapori e le atmosfere del glamour e della mondanità tipici di Saint Tropez. Indirizzo: Le Pilon, Saint-Tropez, Provence-Alpes-Côte d’Azur 83990, France

Villa Turquesa a Cabo San Lucas in Messico


Villa Turquesa a Cabo San Lucas in Messico. Questa meravigliosa villa privata è una delle più ambite di tutta la costa messicana, nonché una vera e splendida sorpresa di Cabo San Lucas. Ha proprio tutto: vista sull’Oceano, accesso alla spiaggia privata, una grande piscina a sfioro, vasca idromassaggio e bar a bordo piscina. La capienza delle camere può raggiungere fino a un massimo di 18 posti letto, inoltre esiste un angolo lounge bar con divanetti a bordo piscina, il barbecue, cinema privato con impianto dolby surround e palestra. Che altro vi serve? Beh potreste fare una bella passeggiata nel giardino interno fino a raggiungere la bianca spiaggia privata per un tuffo nell’Oceano! Se questo non è il paradiso!

Tagomago Island a Ibiza in Spagna


Tagomago Island a Ibiza in Spagna. Avete mai pensato di poter affittare una isola intera a vostra completa disposizione per le vacanze? Amate le atmosfere eleganti e cercate una località tranquilla? Questa nuova casa vacanza unisce una breve fuga nel lusso con la vita mondana tipica di Ibiza. L’unico edificio presente sull’isola è moderno, con sofisticati arredi e servizi dagli altissimi livelli standard. Tagomago Island è garanzia di vacanze al top: solo pochissimi eletti si possono permettere una vacanza su un’isola privata del Mediterraneo! Non è da tutti i giorni affittare un’intera isola privata a Ibiza. Organizzate la vostra prossima vacazna a Ibiza affittando un soggiorno di lusso a Tagomago Island. Per maggiori informazioni per affittare Tagomago Island a Ibiza visitate http://www.tagomago-island.com/

Come e Dove si Festeggia il Natale nel Mondo

Buon Natale
Buon Natale

Un po’ per esperienza diretta e un po’ per raccontato… vorrei condividere alcune notizie curiose sul Natale in vari paesi, culture e tradizioni…

Se voliamo a Tokyo, l’agglomerato più grande del mondo, quindi pieno di contraddizioni, vediamo che il Natale ha assorbito l’aspetto commerciale e culturale europeo ed americano. Questo ha portato ad alcune situazioni che sono state definite ‘blasfeme’ quali l’allestimento di presepi con personaggi orientali e il Babbo Natale crocefisso in vendita nei mercati artigianali.

Natale a Dublino
Natale a Dublino

Torniamo nel vecchio continente per trovare a Dublino le suggestioni della tradizione: rappresentazioni teatrali in strada,  concerti, presepi, cori e narrazioni della natività. Di matrice cristiana e balli  tradizionali e le canzoni sono in piccole e grandi città e,  anche qui, come nella tradizione anglosassone, calze appese ai camini,  luci e canzoni popolari, Babbo Natale che porta i doni, dolci e cibi tradizionali. Ma particolare è l’usanza irlandese della cacia allo scricciolo il 26 dicembre. Secondo la tradizione Santo Stefano, nascosto dietro a un cespuglio  per fuggire ai suoi torturatori, fu tradito da uno scricciolo che volò proprio nel suo nascondiglio.  Ogni anno pertanto gruppi di uomini fingono di dare la caccia  e catturare  questo uccellino per poi portarlo, legato ad un bastone,  di porta in porta cantando e facendo l’elemosina.

Natale a Mosca
Natale a Mosca

Anche a Mosca Santo Stefano  era l’occasione di una particolare tradizione: venivano organizzate feste per i fidanzati nelle piazze dei villaggi con lancio di fiori e frutta; un po’ come da noi il lancio del bouquet della sposa nel giorno del matrimonio. Il giorno di Natale poi le ragazze in Russia salgono le scale piolo per piolo (alternando un sì e un no, un po’ il nostro sflogliare la margherita con ‘m’amam – non m’amam) per sapere se il fidanzamento è vicino

Natale in spiaggia
Natale in spiaggia

Ora spostiamoci in Australia, una delle prime a festeggiare per il fuso orario. Natale arriva a Sydney nella stagione più calda, in spiaggia o sotto l’ombrellone: ciò non toglie che la tradizione inglese sia rimasta praticamente intatta: la famiglia si riunisce per preparare il doce natalizio come tradizione di solidarietà e propiziatorio per un buon nuovo anno,  si gustano menu tipici dei climi rigidi e anche Santa Klaus arriva con la sua slitta trainata da renne

Vorrei concludere con l’America Latina. In Messico, ad esempio, i 9 giorni che precedono il Natale (chiamati las navidades) sono l’occasione di celebrazioni religiose in tutte le chiese. Questi 9  giorni stanno a simboleggiare la gravidanza di Maria.  A conclusione di questo perido inizia una breve  rappresentazione : una coppia (Giuseppe e Maria)  bussano ad una porta chiusa tenendo una candela accesa in mano. Giuseppe e Maria sono alla ricerca di un ricovero. Dopo qualche indugio i padroni di casa offriranno ricovero  alla stanca coppia.

In Brasile le differenti culture, frutto delle immigrazioni dall’Africa e delle colonizzazioni cattoliche hanno portato a forme religiose molto particolari che mettono in relazioni santi cristiani e gli spiriti delle religioni africane.

Spero che  qualcun altro aggiunga presto altre curiosità…

Per Natale si viaggia

vacanze-natale-neve-2008

L’abbondanza di neve fa migliorare le vendite delle agenzie di viaggi.
Per Natale, nonostante la crisi economica si prevede un aumento delle vendite per le agenzie di viaggio. Le prenotazioni si concentrano tutte quasi per il periodo delle Feste Natalizie, questo grazie anche alle forti nevicate delle ultime settimane che hanno riacceso il mercato delle vacanze sulla neve. Le date più affollate sono quelle vicino al Capodanno e all’Epifania.
I dati fanno risaltare un notevole aumento in confronto al 2007. Questo lo confermano anche le Associazioni e le Federazioni del settore, meravigliati addirittura dalla notevole differenza dalla campagna sciistica dello scorso anno.
Altro dato positivo, in un mare di dati negativi che questa crisi sta creando ogni giorno di più, sono il tutto venduto dei voli Low Cost.
Le destinazioni più vendute sono state le capitali Europee, in vetta Praga, Amsterdam, Parigi e Berlino.

E poi anche un buon numero di prenotazioni per i Mari Caldi, Caraibi, Thailandia, Brasile, Messico, Argentina. Non poteva mancare il classico Natale a New York, dove da varie interviste dentro gli aeroporti scopriamo che per molti viaggiatori non è il primo Natale che trascorrono a New York, ormai sta diventando tradizione per molti.

Quindi si continua a viaggiare, si continua ad andare sulla neve, si continua ad andare oltre oceano anche se siamo circondati da un’ondata di malumore e di ristrettezze finanziare dovute alla crisi economica mondiale. Il cittadino medio europeo non si fa mancare la sua vacanza invernale.
Diciamo che oggi tramite i nuovi strumenti come internet, organizzarsi un viaggio a prezzi bassi è possibile, mentre per tutti gli altri prodotti la tendenza è sempre quella al rialzo.
Quest’anno che hai ricevuto per regalo? Un viaggio :o)

vacanze-natale-tropici-2008