Un weekend a Parigi alla scoperta dei quartieri più belli

Prima o poi nella vita si finisce, per un motivo o per l’altro a Parigi almeno per un week end.

Che vi piaccia o no, che sia per curiosità o perchè la vostra metà vi costringe o anche perchè insistono i vostri figli che vogliono arrivare all’Eurodisney Parigi vi vedrà tra i turisti del week end francese. Inutile dire che una città così ampia è decisamente difficile da visitare con tre giorni, spesso neanche interi considerando gli orarid dei voli, comunque un week end a Parigi può essere la piccola dose iniziale di questa città per capire se volete o non volete approfondire in futuro la conoscenza della ville lumiere.

Come organizzare il vostro week end a Parigi e cosa vedere.

Perderete parte del primo giorno per arrivare in città, che sia un viaggio in treno o in aereo almeno la mattina vi servirà per arrivare in albergo quindi, una volta volta posate le valigie buttatevi il più presto possibile tra le strade di Parigi.

Una prima tappa per molti che arrivano a Parigi è proprio la Tour Eiffel. Che piaccia oppure che la si critiche, una fotografia con sfondo questo simbolo della città non può mancare tra i vostri ricordi. Prendete la metropolitana fino a Trocadero e ammirate la torre ed i suoi giardini dall’alto di questa terrazza proprio di fronte al Palais de Chaillot.

Potete decidere di salire sulla torre, ma calcolate che dovrete fare un bel pò di fila, nel week end è sempre tanta la gente che aspetta per salire sulla Tour Eiffel.

Dalla torre potete puntare ad una bella passeggiata lungo la Senna, o magari aggiungere una gita su uno dei Bateau che, percorrendo il fiume, vi darà una prospettiva del tutto nuova della città. Dopo esservi preparati per la cena potete buttarvi tra i quartieri più vivi di Parigi per assaporare un pò di vita notturna. Tra i quartieri più apprezzati per un pò di vivacità abbiamo sicuramente il Quartiere Latino e Saint Germain.

Per il resto dell’itinerario preparatevi ad una lunga camminata, ne avrete da girare per riuscire a vedere il più possibile della città. Potreste dirigervi verso l’Ile de la Citè da molti considerato il cuore della città. Un’isola al centro della Senna nel bel mezzo di Parigi collegata al resto della città da nove ponti. In questa zona troverete Notre Dame, la Saint Chapelle ed il Quartiere Latino.

Altra grande attrazione di Parigi da non perdere sono probabilmente gli Champs Elysees sicuramente spettacolari per la loro ampiezza e ricchezza, per le loro immense boutique e, in alcuni periodi, come ad esempio a Natale, anche stupendamente illuminati. Dagli Champs Elysees potete spostarvi verso il Louvre, il museo più visitato al mondo. Visitare il suo interno vi richiederebbe un giorno intero, quindi decidete se entrare o guardare solo gli esterni con la conosciuta piramide di vetro, o ancora se volete visitare solo una sezione dell’immenso museo.

Molto carina è anche la zona di Beaubourg, una vera e propria ragnatela di stradine che si sviluppano intorno al Centre Pompidou una struttura moderna con lo zampino italiano: è stata progettata dal nostro Renzo Piano.

Per gli amanti dell’arte si deve studiare anche se entrare o non entrare in un altro grande e conosciuto museo come il Museo d’Orsay, museo di arte contemporanea che tra l’altro ospita Manet, Pissarro, Monet, Cézanne, Gauguin e molti altri.

Un consiglio è di non mancare la zona di Montmartre, in assoluto la mia preferita. Sembra una zona più periferica della città , in realtà è una sorta di secondo cuore parigino con stradine e stupendi negozi molto “alla francese”, artisti di strada e via dicendo: è qui che probabilmente si respira di più l’aria parigina che piace tanto a tutto il mondo. In questa zona si trova anche il Moulin Rouge e la Basilica del Sacro cuore… un vero e proprio salto tra sacro e profano

I 7 migliori hotel per un viaggio romantico a Parigi

A costo di sembrare tremendamente scontati non possiamo non consigliare Parigi, la città mondialmente riconosciuta come “città dell’amore”, come la tappa ideale per un viaggio romantico.

Tutti noi, anche se non ci siamo stati, conosciamo qualcuno che ha approfittato di questa città come sfondo di un week end romantico a due, che ricorda con una lacrimuccia quel bacio di fronte alla tour Eiffel illuminata, o quella passeggiata lungo la Senna mano nella mano con il tramonto che creava la sua magica atmosfera.

Bene! Scontati o non dobbiamo pur sempre dire che Parigi è la scelta giusta se volete fare colpo, se volete festeggiare un anniversario particolare, o anche per qualche “proposta” non indecente naturalmente, ma di legame per la vita.

Come rendere speciale il vostro viaggio romantico a Parigi?

Le vie sono infinite e la città non vi deluderà da questo punto di vista, ma è indispensabile che vi impegniate a ricercare la base giusta della vostra vacanza: il vostro hotel!
Sì perché una vacanza romantica non è tale se non avete la stanza giusta nel posto giusto e con il giusto servizio. Considerate però che non avrete vita facile: l’immensa offerta turistica di Parigi è sinonimo di ampia scelta e possibilità, ma anche di fatica nella selezione!
Quale sarà l’hotel giusto per il vostro viaggio romantico a Parigi?

Meglio l’hotel d’epoca e quello di design moderno? Meglio il grande hotel oppure gli intimi hotel di poche stanze sperduti nei meandri delle stradine parigine.
Per aiutarvi abbiamo pensato di offrirvi una selezione di quelli che abbiamo reputato più adatti come hotel romantici a Parigi considerando le atmosfere, i servizi e soprattutto le opinioni di chi li ha provati.
Eccovi quindi una lista dei migliori hotel per un viaggio romantico a Parigi

1- Sublime hotel Eiffel

Già il nome rende l’idea dell’atmosfera d’incanto di questo hotel di Parigi. Un gioiello nel cuore della città fatto di luci soffuse ed arredamento sofisticato. Per i più esigenti sono a disposizione le spaziose e lussuose suite con vasche idromassaggio, alcune con spettacolare vista su una delle torri più famose del mondo: la Tour Eiffel. Naturalmente, come ogni hotel di alto livello, avrete a disposizione anche una Spa per un momento di vero relax fatto di massaggi e area acque per raggiungere anche il tanto agognato equilibrio di mente e corpo.

2- Apostrophe Hotel Parigi

Si tratta di un hotel che è ormai una vera istituzione parigina. A partire dalla posizione invidiabile nel cuore di Parigi che vi permetterà romantiche passeggiate per le strade della città, questa struttura ha tutto ciò di cui si può aver bisogno, o anche solo voglia, durante un romantico soggiorno cittadino. Soprattutto, quello che attira, è la stupenda intimità della struttura composta da sole 16 stanze tutte arredate seguendo il tema della letteratura e della scrittura. Alcune sono dotate di idromassaggio o doccia a pioggia con cromoterapia. Gratuita anche la possibilità di farsi servire la colazione in camera.

3- Secret de Paris hotel

Stanze dove immergersi nei meandri dei segreti parigini. Ognuna con un suo stile particolare e dedicata ad un angolo o monumento della Ville Lumiere che sia esso il Moulin Rouge, la Tour Eiffel o il Museo d’Orsay, insomma lo sfondo ideale per il vostro film romantico a Parigi.
Per il massimo del relax poi potete dedicarvi un po’ di tempo nella Spa dell’hotel con Hammam, sauna e centro massaggi.

4- Shangri-la Hotel Parigi

Hotel dal sangue blu che in passato ha ospitato anche membri della nobiltà parigina regala splendidi scorsi sulla tour Eiffel, ma anche sul romantico lungo-Senna. Soggiornando in questo hotel potrete richiedere trattamenti benessere direttamente in camera, godere di lusso e servizi eccezionali, mangiare prelibata cucina francese presso il ristorante dell’hotel, o sorseggiare un drink presso i salottini del lounge-bar.

5- Ideàl hotel design Parigi

Design hotel che offre piccoli nidi d’amore molto particolari nel cuore di Parigi. Potrete scegliere tra camere dalle sensuali luci colorate e soffuse o camere ispirate ad Alice nel paese delle meraviglie, o perdervi tra i petali di rose della stanza “Amore”, vivere la Corte di Versaille in una stanza in tipico stile barocco. In camera potrete richiedere massaggi esclusivi o anche farvi servire la dolce colazione del mattino.

6- Hotel du Petit Moulin

Design hotel che deve il suo look unico alla firma inconfondibile di Cristian Lacroix che ha totalmente stravolto l’atmosfera di questo edificio del XVII secolo della quale rimane però la vecchia insegna esterna che vi accoglierà nel vostro soggiorno romantico a Parigi.

7- Le Chat Noir Hotel

Ambiente semplice e moderno, ma decisamente non scontato. Ideale per chi adora il quartiere di Montmartre con i suoi artisti di strada, negozi vintage e stradine lastricate, forse la parte più romantica di Parigi.
Dall’ultimo piano dell’hotel potrete godere di una vista unica sulla città e per gli amanti della vita notturna arriverete facilmente anche a numerosi locali e ristoranti anche a piedi.

Viaggio romantico a Parigi

Week end a Parigi: alla ricerca dei mercatini

notredameparigi

Per il turista che adora lo shopping alternativo fatto di piccoli mercati caratteristici spersi nei rioni delle città un week end a Parigi offre numerose alternative.

La capitale Francese infatti nasconde tra vicoli e piazze una infinità di mercatini ricchi di oggetti di ogni genere.

Uno dei più rinomati è sicuramente il mercato delle pulci di Saint-Ouen che è stato classificato come primo mercato di antichità al mondo. Ogni fine settimana in questo mercato si raggruppano più di 200 commercianti con mobili o tappezzerie o ancora specchi, lampade ed oggettistica varia che possono appartenere al XVIII o XIX secolo, o anche opere d’arte del XX secolo. Considerate che per riuscire a districarsi in questo enorme spazio affollato sono a disposizione anche dei personal shopper che possono guidarvi ai vostri acquisti.

Tra Bastille e Nation (nel 12° arrondissement) potete invece trovare il più piccolo Mercato d’Aligre ricco di colori e fantasticamente multietnico. Questo mercato è aperto tutti i giorni con esclusione del lunedì e raccoglie pezzi provenienti da Africa, India o Asia ed è molto adatto a chi adora gli acquisti particolari ma low-cost.

Il-mercato-delle-pulci-a-Saint-Ouen-Parigi-03

Stupendo anche il Mercato dei fiori e degli uccelli di Place Louis Lépine nel cuore della città di Parigi proprio sull’Ile de la Citè. Il mercato è aperto dal lunedì al sabato dalle 8 alle 19 come mercato dei fiori che la domenica, sempre dalle 8 alle 19 lascia spazio al mercato degli uccelli…anche se si vendono anche altri animali come roditori e altri animali da compagnia.

Stupenda vista sulla Tour Eiffelle invece per il Mercato Saxe-Breteuil. Si tratta di un mercato aperto che parte da Place Breteil prolungandosi lungo Avenue de Saxe. Nonostante sia al centro della città, e sia anche considerato uno dei migliori mercati di Parigi il mercato Saxe-Breteuil è poco affollato quindi è molto piacevole passeggiare ammirando le bancarelle.

Mercato Saxe-Breteuil.

Molto tranquillo anche il Mercato Place de Fetes. Qui vengono venduti solo prodotti di stagione a chilometro zero, coltivati da agricoltori della zona alle porte di Parigi. Un consiglio è acquistare un barattolo di miele presso lo stand dell’apicoltore Rémy Vanbremeersch estremamente conosciuto a Parigi.

Più discostato dalle zone turistiche ma comunque a due passi dalla basilica del Sacro cuore e da Montmartre è il Mercato Barbès situato nel 18° Arrondissement e più precisamente su Boulevard de la Chapelle sotto la sopraelevata della linea due della metropolitana di Parigi.

Si tratta di una zona non particolarmente affascinante e priva di una gloriosa storia, ma in effetti è qui che si può respirare la vera aria di Parigi lontani dai flussi immensi dei turisti del centro.

Mercato degli Enfants Rouge

Il mercatino alimentare considerato più antico di Parigi è invece il Mercato degli Enfants Rouge che deriva il suo nome dall’orfanotrofio che in passato era presente proprio vicino questa piazza e vestiva di rosso i bambini suoi ospiti. Questo mercato risale al 1615 quando Luigi XIII lo fece costruire per rifornire di generi alimentari e non solo il quartiere di Marais. Molto frequentato dagli abitanti del posto è aperto tutti i giorni tranne il lunedì.

Se siete amanti di prodotti biologici invece dovete recarvi presso il Mercato di Batignolles  che si svolge tutti i sabati mattina su rue des Batignolles. I prodotti sono un pò costosi , ma 100% biologici.

 

 

Tre mete evergreen per la vostra luna di miele

sardegna mare

 

State programmando la vostra luna di miele? La scelta non è facile, e di certo tra budget, impegni di lavoro e gusti personali decidere la meta può generare non pochi dubbi. Per questo la Redazione di Zankyou ha scelto in esclusiva per voi 3 località evergreen, che potranno accontentare tutti! Si tratta di mete relativamente vicine, perfette per chi non può né desidera allontanarsi troppo, né spendere una fortuna per un viaggio Oltreoceano. Per ognuna abbiamo pensato di proporre idee ed itinerari alternativi, in modo tale che anche se già ci siete stati in passato, potrete riscoprirle insieme. Un modo romantico per inaugurare la vostra nuova fase con la fede al dito, no?

 

  • Parigi

La città dell’amore per eccellenza, non smette mai di stupire con le sue meraviglie d’arte. Se entrambi già la conoscete bene, rinunciate agli itinerari più classici per programmare piccole tappe che soddisfino i vostri gusti: itinerari eno-gastronomici per i più golosi; tour dei musei meno conosciuti per gli amanti dei circuiti di arte alternativa, perdendovi nei passages, per lunghe passeggiate nei giardini meno inflazionati come Bercy. Gli amanti dell’architettura contemporanea potranno scoprire zone nuove, lontane dallo stile dominante neo-classico di Parigi, per conoscere edifici interessanti, disposti su entrambi i lati del fiume. Le coppie amanti della Street art potranno organizzare un tour a piedi che gli permetta di scoprire il paesaggio urbano più alternativo di Parigi: una vera galleria all’aria aperta tra le strade di Belleville e Menilmontant per scoprire i writers più creativi in circolazione.  Se volete immergervi nello spirito autoctono dei parigini, non perdetevi il Canal St.Martin, dove gli abitanti del posto amano trascorrere le calde serate estive a bordo di questo piccolo corso d’acqua. Insomma, le idee non mancano di certo!

 

  • Santorini

Nella culla dell’Egeo, perla greca molto di moda negli ultimi anni. Rifuggite dal turismo di massa per ritagliarvi un angolo di paradiso tutto vostro magari a Perivolos, dove godervi il tramonto sulle numerosi terrazze dei bar all’aperto, o a Thira, la capitale, tra i vicoletti pieni di locali e negozi. L’isola offre l’imbarazzo della scelta quanto a svago, relax ma anche occasioni culturali: dalla visita al sito archeologico, alle passeggiate per i vicoli, le scalinate e i viottoli su cui si affacciano, uno a ridosso dell’altro bar, negozi, taverne e locali di ogni tipo, fino ai bagni e al relax sulle sue spiagge vulcaniche, di sabbia nera, bianca e rossa. Non perdetevi una visita alle chiese ortodosse ed ai musei. Chi da sempre sogna un matrimonio in spiaggia, potrà informarsi con anticipo per apporfittare delle numerose offerte messe a disposizione dei novelli sposi da alcuni tour operator, che propongono pacchetti ad hoc, con romantiche celebrazioni a piedi nudi con il calare del sole.

 

  • Formentera

Per chi sogna il relax e per chi vacanza = mare, questo angolo di paradiso del Mediterraneo, raggiungibile esclusivamente in traghetto da Ibiza, sarà l’opzione migliore. Sabbia fine, mare cristallino e natura incontaminata da scoprire in bicicletta: cosa chiedere di più?

Formentera vi permetterà di assaporare le bellezze paesaggistiche tipiche delle Baleari, senza il caos della vicina Ibiza. E’ la meta ideale per chi voglia fuggire dalla vita mondana, prediligendo vita in spiaggia e relax. Tra le spiagge più belle vi consigliamo Cala Saona, Coves d’en Xeroni, Es Calo e Es Pujols. Sconsigliabile recarsi a Formentera nei mesi più caldi: la stagione ideale è maggio, giugno, settembre e ottobre, quando il clima è ancora mite e le spiagge non registrano overbooking!

Se già convivete da tempo e non avete bisogno dei classici oggetti, una lista con viaggio di nozze è sicuramente quello che fa per voi: vi permetterà di presentare ai vostri invitati le tappe del vostro viaggio e renderli partecipi dei vostri sogni! Si tratta di un’opzione perfetta per le coppie 2.0 che vogliano sfruttare la comodità di Internet per presentare la loro lista nozze in modo pratico, interattivo e divertente, senza lo spauracchio di regali inutili ed indesiderati,

 

Autrice Simona Spinola.

 

Un week end a Parigi

Tra le città più affascinanti dove trascorrere un fine settimana c’è senza dubbio Parigi. Tuttavia la capitale francese propone ai turisti un’offerta turistica davvero incredibile, ricchissima, ed è sempre difficile, soprattutto quando si ha a disposizione un tempo così limitato scegliere cosa è meglio vedere, che ricordi portarsi dietro della città in attesa di ritornarci. Ecco quindi una breve guida per un week end a Parigi con le attrazioni assolutamente da non perdere.

La prima meta non può che essere il Louvre: il museo più visitato al mondo custodisce alcune delle opere principali della storia dell’arte. Passeggiando tra le sue innumerevoli stanze e corridoi si avrà la nette percezione di fare un lungo viaggio attraverso i secoli, dall’arte egizia alla greca, dalla romana alla medievale, dalla rinascimentale fino all’800. La Gioconda di Leonardo catalizza l’attenzione di tutti ma non sono da meno le opere di Michelangelo, Caravaggio, Giotto, della scuola fiamminga e di quella francese.

Un’altra giornata del fine settimana a Parigi deve essere necessariamente trascorsa a Disneyland: il parco tematico che si trova pochi km fuori dal centro cittadino è un paradiso soprattutto per i più piccoli che possono giocare con i propri beniamini e cimentarsi in elettrizzanti attrazioni, giostre e giochi di ogni tipo. Il parco vi rapirà per la sua capacità di divertire e coinvolgere.

Il tempo rimanente può essere impiegato in una visita ad altre attrazioni della città: basta passeggiare per il centro e restare a bocca aperta di fronte all’eleganze degli illuminati Champs-Élysées, all’imponenza della Torre Eiffel, alla maestosità della Cattedrale di Notre Dame, alla magnificenza dell’Arco di Trionfo, all’incredibile splendore della Sainte Chapelle, uno dei monumenti gotici più belli al mondo ed al fascino del Panthéon, il luogo dove sono seppelliti alcuni eroi francesi come il filosofo Voltaire e lo scrittore Victor Hugo.

Infine, per trascorrere una piacevole e diversa serata, il consiglio è quello di cenare nel quartiere Montmartre, famoso per essere stato il posto dove hanno vissuto e lavorato famosissimi artisti dalla fine del XIX e l’inizio del XX secolo. Sulle sue stradine acciottolate si affacciano ristoranti, pub e bar per assaporare la cucina tipica francese e concludere la serata con un bel bicchiere di vino.

Vacanze di Pasqua: all’insegna del low cost per gli italiani

Le vacanze di Pasqua sono ormai vicinissime e nonostante la crisi e i pochi giorni a disposizione, gli italiani non sembrano intenzionati a rinunciare ad un piccolo viaggio.

Piccolo, si, visto che per questa Pasqua le vacanze degli italiani saranno all’insegna del low cost e del last minute. Pare infatti che molti italiani aspetteranno proprio l’ultimo momento per prenotare un viaggio, attendendo quindi i convenienti pacchetti low cost e vantaggiosi voli last minute.

Secondo le statistiche effettuate da Volagratis le città più gettonate saranno LondraParigiBarcellona e Budapest che, grazie alla presenza di più scali e alla maggior presenza di compagnie aeree low cost sarà possibile raggiungere con meno di 100 euro.


Ed è infatti proprio questa la somma che mediamente gli italiani spenderanno per volare durante le vacanze di Pasqua, partendo nella maggior parte dei casi tra il 4 e l’8 aprile e rientrando il 9 aprile.

Oltre alle 4 città europee citate, molti vacanzieri trascorreranno le vacanze pasquali a Catania, mentre coloro che vorranno risparmiare sceglieranno Budapest, la città più economica di tutte. Per quanto concerne le compagnie aeree la scelta ricadrà soprattutto sulle low cost, preferite dal 66% dei viaggiatori, mentre per la tipologia sarà preferito il pacchetto volo+hotel, per una spesa media per coppia di circa 370 euro a persona e soggiorno di 3/4 notti.

Molto richieste saranno anche le crociere; l’84% dei crocieristi sceglierà il Mediterraneo Occidentale, il 9% quello orientale, il 4% farà rotta verso Dubai e il 2% per Guadalupe. In questi casi la spesa media si aggirerà sui 550 euro a persona per un viaggio di una settimana. Le compagnie preferite saranno la MSC Crociere e la Costa Crociera, che copriranno quasi il 90% delle prenotazioni.

Buon Compleanno Disneyland Paris

Se ancora non siete stati a Disneyland Paris, ecco il momento giusto per organizzare un bel viaggio insieme a tutta la famiglia. Dal 1 Aprile si festeggia il ventesimo anniversario della nascita del grande parco giochi e per l’occasione fervono i preparativi per un compleanno senza precedenti. Tante le novità: tanto per cominciare il prezzo del biglietto sarà notevolmente ridotto, anche i soggiorni presso i resort della struttura subiranno un ribasso del 15% e del 20%. Inoltre i bambini di età inferiore ai 12 anni non pagano sia il pernottamento, che le entrate nei parchi, che il viaggio in aereo. Più conveniente di così Disneyland Paris non è mai stata.

E non finisce qui! I festeggiamenti vedranno un ampliamento del programma con tante novità sulle parate, sugli spettacoli notturni, tanti altri personaggi dei cartoon e nuove attrazioni, insomma un vero tripudio di feste, luci, colori e tantissimi sconti ed agevolazioni per grandi e piccini. La Magia sarà il motivo dominante di questo evento irripetibile, rimarrete incantati dagli effetti di luce, dai fuochi di artificio, dai colori e dagli effetti speciali che troverete nascosti in ogni angolo. Da non perdere è lo scenografico tour sul Trenino dei Festeggiamenti, appositamente organizzato per questo ventesimo compleanno: partirà da Central Plaza, all’interno del Parco, e vi porterà fino al Castello della Bella Addormenta, in compagnia dei personaggi più famosi della Disney; Pippo, Paperino, Pluto, Cip e Ciop e tutta l’allegra brigata dei cartoni animati più noti vi trasborderanno in un viaggio fantastico. Il divertimento è assicurato!

Il Compleanno di Disneyland Paris è una gran bella occasione per organizzare un viaggio divertente con i figli; chi ha pensato che i costi in genere fossero di solito cari, allora potrà cogliere questa splendida opportunità per risparmiare notevolmente e godersi il Parco alla grande! Non vi rimane che prenotare e semmai andare di persona a dire “Buon compleanno” Disneyland Paris.
Vi segnaliamo che sconti ed agevolazioni sono soggetti a condizioni e restrizioni, pertanto vi suggeriamo di consultare il sito ufficiale di Disneyland Paris.
Se non trovate posto in uno dei resort di Disneyland Paris, allora cercate altri hotel a Parigi.

Trasparenze e design. Parigi si rifà il look

Grandi cambiamenti in vista per due luoghi simbolo della capitale francese: la Tour Eiffel e il Museo d’Orsay.
Il simbolo del romanticismo nel mondo, sta per diventare ancora più attraente; parola dell’idealista Alain Moatti, che a febbraio avvierà il restyling del primo dei tre piani della Dama di Ferro. Qui l’idealista francese installerà un pavimento e nuove strutture completamente trasparenti, che daranno al visitatore la sensazione di camminare nel vuoto a 54 metri d’altezza.

Altra importante novità a Parigi riguarda il famoso ristorante, il 58 Tour Eiffel, che sarà completamente rivisitato per dargli una vista panoramica mozzafiato sul centro di Parigi. Il costo dei lavori, che si protrarranno per tutto il 2012, si aggira intorno ai 25 milioni di euro ma il risultato, garantisce Moatti, sarà spettacolare.

museo d'orsay
Museo d’Orsay

Novità in vista anche per uno dei più importanti musei di Parigi, il grande tempio degli impressionisti, il Museo d’ Orsay che, a 25 anni dalla sua inaugurazione, vedrà l’apertura di nuove sale e la riorganizzazione delle attuali, per un percorso più fluido e coerente. Ma non è tutto: l’antico Pavillone Amont, rimasto inutilizzato fino ad oggi, vedrà nuova vita. I suoi 2000 metri quadri di superficie saranno infatti dedicati all’Art Nouveau e ad opere di design ultramoderno.

Parigi sembra volersi prendere dunque una rivincita sulle moderne capitali europee con un mix di futuristiche strutture trasparenti ed arte contemporanea con un occhio sempre attento al romanticismo.

Come Viaggiare senza problemi

Potreste riservare il migliore hotel di New York, o un romantico week end a Parigi, o un meraviglioso soggiorno sulle spiagge della costa Maya, ma sarebbe tutta fatica sprecata se la vostra vacanza partisse con il piede sbagliato, a cominciare dall’aeroporto. Ecco dunque alcuni consigli per essere sicuri che il vostro viaggio fili liscio come l’olio, perché la vostra vacanza inizia nel momento in cui uscite di casa.

Prima di chiudere a chiave la porta, assicuratevi innanzi tutto di avere con voi tutti i documenti necessari, magari sistemati in un unico posto. Poi naturalmente non dimenticate di stampare la vostra prenotazione dell’aereo, ma soprattutto la vostra prenotazione dell’albergo; aggiungete poi tutte le informazioni su noleggio auto, bus navetta e taxi, insomma tutto quello che avevate faticosamente organizzato on line, dovrà essere subito a porta di mano, magari nelle tasche frontali del bagaglio a mano o della valigia, o in una tasca interna della giacca, insieme naturalmente a vostri documenti di identità. Se possibile vi suggeriamo di evitare di imbarcare i bagagli, vi farà risparmiare tempo e denaro. Per cui la scelta dei vestiti e degli accessori da viaggio, va fatta con cura, attenti a rispettare anche le strette regolamentazioni dei controlli di sicurezza.

La prima cosa da fare è di non impacchettare i liquidi e mantenete tutte le apparecchiature elettroniche a portata di mano, in modo da poterle esibire con velocità, se richiesti dal personale addetto. Prima di giungere al controllo di sicurezza, togliete scarpe, cintura, tutti i possibili oggetti in metallo, soprattutto piccole armi da taglio, coltellini, pistole finte, scacciacani, liquidi e sarete pronti al brivido dello scanner, sperando che non parta un qualche fischio o segnale acustico che vi costringa a ripetere l’operazione (orecchini, orologi, anelli, collane, stecche nei reggiseni potrebbero essere rilevati dai portali).

Infine vi segnaliamo qualche pratico consiglio nel caso in cui il vostro aereo porti ritardo o in caso di smarrimento  bagaglio. Un paio di calze e biancheria pulita sono sempre utili nel bagaglio a mano, insieme ad un buon libro, allo spazzolino da denti, al dentifricio (di piccola capienza) ed eventuali farmaci. In questo modo se dovesse succedere qualche spiacevole imprevisto, avrete con voi lo stretto necessario. I nostri consigli su come viaggiare senza problemi sembrano semplici e banali, ma forse non scontati per cominciare la vostra vacanza con il piede giusto.

Le 25 destinazioni migliori al mondo

Dove andiamo per le vacanze?

Ogni volta che bisogna pensare alle vacanze c’è sempre quel momento in cui non sappiamo dove vogliamo andare. Vorremmo visitare ogni posto ma, purtroppo, non sempre possiamo. Per facilitarvi la scelta oggi vi presentiamo un elenco di 25 destinazioni da non perdere nel corso della vita.
Al primo posto di questa classifica appare, un po a sorpresa, una delle grandi capitali del mondo, la città di Cape Town, in Sud Africa, considerata la più bella città del mondo dagli utenti del web. A seguire la capitale dell’Australia Sydney e Machu Picchu in Perù. Il nostro paese è rappresentato dalle immancabili Roma, Firenze e Venezia.

Le 25 destinazioni nel mondo da non perdere:

1. Cape Town, Sud Africa
2. Sydney, Australia
3. Machu Picchu, Perù
4. Parigi, Francia
5. Rio de Janeiro, Brasile
6. New York City, USA
7. Roma, Italia
8. Londra, Gran Bretagna
9. Barcellona, Spagna
10. Hong Kong, Cina
11. Kyoto, Giappone
12. Queenstown, Nuova Zelanda
13. Gerusalemme, Israele.
14. Siem Reap, Cambogia.
15. Praga, Repubblica Ceca.
16. Venezia, Italia.
17. Buenos Aires, Argentina.
18. Ko Phi Phi Don, Thailandia
19. Honolulu, Hawai
20. San Pietroburgo, Russia.
21. Firenze, Italia.
22. Grand Cayman
23. San Francisco, California
24. Petra, Giordania.
25. Las Vegas, Nevada

Il Design Retro-Futuristico del Kube Hotel a Parigi

Parigi è considerata la città dell’amore e del romanticismo. Come dare torto a tutte quelle migliaia di turisti che arrivano qui per trovare proprio quell’atmosfera incantata e sognante che la città possiede? Ma il fascino di Parigi viene anche dalle sue meravigliose bellezze, dai suoi musei e dalle celebri boulevard con i negozi più alla moda e raffinati, primi fra tutti gli Champs Elysées. A sera tara poi diventa quasi un obbligo cenare nei tipici bistro o ristorantini del centro, annaffiando il tutto con una belle coppa di champagne.

Tra le cose più caratteristiche in città, sta prendendo sempre più piede l’abitudine di regalarsi una vacanza completamente originale e raffinata in uno dei tantissimi hotel di Design di Parigi, sempre più numerosi, e uno dei più famosi al momento è il Kube Hotel a Montmartre, che oltre ad essere un bellissimo hotel di Design è anche uno degli alberghi di lusso più di tendenza della città. L’unicità del Kube Hotel di Parigi consiste in un design definito Retro-Futuristico delineato dalle forme geometriche, lineari, stravaganti e colorate dei suoi arredi, come ad esempio il Banco alla Reception tutto in materiale plexiglas. 26 camere moderne ed eccentriche e 15 spettacolari suite sono accessoriate delle forniture più moderne e gli optional naturalmente rappresentano tutti gli ultimi ritrovati in fatto di tecnologie all’avanguardia.

Il ristorante infine concede tutti i prelibati sapori della cucina francese, ma l’atmosfera eclettica e divertente si accende durante la serata quando il DJ stravolge gli schemi con la musica più moderna ad altissimo volume. Lo Snack Tube vi aspetta con raffinati spuntini tutto il giorno, la palestra offre i macchinari e le attrezzature più attuali e, per chi dovesse incontrare i propri soci in affari, il centro business sarà il vostro segreto per il successo.

Per soddisfare la vostra curiosità e saperne di più sul Kube Hotel di Parigi allora consultate il sito ufficiale: http://www.muranoresort.com/