Trento Film Festival

0
253

trento film festival

Saranno 121 i film che verranno proiettati a partire dal 27 Aprile fino al 5 Maggio 2013 al Festival Cinematografico dedicato ai migliori documentari e cortometraggi con tema la montagna, il viaggio, l’esplorazione e l’avventura. Stiamo parlando del Trento Film Festival giunto al 61° appuntamento, che vede 26 film in gara per la Genziana d’Oro.

Quest’anno, possiamo dirlo: in barba al regime di austerità che si nota un pò in tutti gli eventi culturali, il TFF propone un’edizione ricca di mostre, conferenze, spettacoli ed eventi culturali. Inoltre dopo il giro di boa del sessantennale il Festival rinsalda la tradizione alpinistica dei suoi film in concorso. Nella conferenza stampa del 5 Aprile sono state presentate in anteprima per l’Italia tre pellicole: “Messner – Der Film” il primo documentario autobiografico sul celebre alpinista altoatesino. Racconta la tragedia dell’estate del 2008 sul K2 invece “The Summit”. Il terzo film mostra la storia del salvataggio dell’alpinista Inaki Ochoa sull’Annapurna con il film “Pura Vida”.

montagna

Gli italiani in gara al festival sono quattro: Valeria Allievi presenterà “Questa miniera” ambientato nella miniera più alta d’Europa, quella di Cogne. “Materia Oscura” è il capolavoro di Marina Parenti e Massimo D’Anolfi girato in Sardegna, nel poligono militare del Salto di Quirra, noto per le polemiche sull’inquinamento ambientale. Pier Paolo Giarolo racconta con “Lybros y nubes” le biblioteche ambulanti dei villaggi nelle Ande boliviane. Infine “Uomo donna pietra”, un cortrometraggio insieme di film amatoriali accompagnati dalle parole dello scrittore Enrico Brizzi.

Tornando al programma del Festival, Venerdì 26 Aprile verrà inaugurato il programma cinematografico con un film muto sulla capitale Turca, Istanbul, ambientato negli anni ’20. Il paese ospite della 61° edizione del Festival appunto sarà la Turchia a cui saranno dedicati incontri letterari, documentari, mostre. Fra le serate speciali segnaliamo: Domenica 28 Aprile la presentazione del libro della guida Alessandro Beber e lo scrittore Marco Albino Ferrari “Dolomitiche”.

film festival di trento

Giovedì 2 Maggio a Trento si celebrerà il 150° anniversario della fondazione del CAI Club Alpino Italiano con un documentario diretto e realizzato da Maurizio Nichetti, Enrico Camanni e Pino Brambilla. Il 3 Maggio vedrà in scena “L’Everest era una volta in America”. Reinold Messner che illustrerà le tre tappe importanti della relazione fra l’uomo e l’Everest segnate dalle famose spedizioni del 1953, 1963 e 1973.

Chiuderà la chermesse il 6 Maggio a Bolzano presso il Museo Messner l’incontro alpinistico “Quo CLIMBis” sul tema della professione alpinista, la guida alpina. Durante tutto il periodo del Trento Film Festival si terrà Montagnalibri, una serie incontri, anteprime, mostre e laboratori.

Per maggiori informazioni: www.trentofestival.it

Articolo di Mirko Sotgiu

LASCIA UN COMMENTO

Scrivi il tuo commento!
Scrivi il tuo nome qui