Vacanze in Scozia: cosa vedere?

0
574

La Scozia è uno stupendo paese da visitare in lungo in largo assaporando le sue stupende atmosfere tra il barocco/noire e modernità.

La Scozia è la terra delle leggende ricca di storia e con un patrimonio culturale ricchissimo e unico. Ideale per immersioni nella natura, la Scozia attira anche gli amanti di tour incantanti tra castelli e storie di fantasmi, ma anche storie di avventurosi e temerari uomini che hanno fatto la storia della Scozia. (visitate http://www.visitscotland.com/it-it/su/storia/)

Non c’è da dubitare comunque che questa nazione possa regalare paesaggi emozionanti ideali per un viaggio romantico a due. Cosa vedere allora in una vacanza in Scozia?

melrose abbey

1- Melrose Abbey. Questa è una stupenda destinazione in cui rimarrete a bocca aperta di fronte alle imponenti rovine dell’antica costruzione risalente agli inizi del 1100 e ancora oggi una delle strutture architettoniche della Scozia che riesce a conservare sontuose decorazioni sui suoi muri nonostante la decadenza.

mousa broch

2- Broch of Musa. Si tratta di uno dei più imponenti muri megalitici delle isole shetland e della Scozia. Quella che ammirerete è una torre circolare rivestita in pietra risalente al 100 A.C. e usata come struttura difensiva.

cuillin hills

3- Cuillin Hills. Tra tanta storia suggerisco un paesaggio naturale unico, quello delle colline Cuillin sull’ isola di Skye (inserita nell’arcipelago delle Ebridi). Quello che le rende particolari è l’essere praticamente divise in due parti contrastanti. i Red Cuillins formati da rocce di granito rosso, tondeggianti e morbide, si contrappongono invece ai Black Cuillins formati da rocce vulcaniche e dall’aspetto più aspro e spigoloso.

Skara Brae

4- Skara Brae. Su una delle isole Orcadi si trova questo villaggio dell’età della pietra inserito ormai anche tra i patrimoni dell’umanità dell’Unesco. Venuto alla luce grazie ad una tempesta che nel 1850 lo rese visibile, è oggi uno dei villaggi dell’epoca della pietra meglio conservati grazie anche al fatto che per centinaia e centinaia di anni le abitazioni sono rimaste sotto la sabbia che le ha protette dalle intemperie.

CONDIVIDI
Articolo precedenteVacanze mare in Sicilia: le spiagge del sud
Articolo successivoDestinazioni Toscane: le più amate dai turisti
Blogger e appassionata viaggiatrice scrive per BlogVacanze.com dal 2012. Sara viaggia molto durante l'anno attraverso tutti i continenti e al suo ritorno condivide le sue esperienze di viaggio e racconta le sue vacanze ai nostri lettori, scrivendo dei fantastici articoli contenenti utili consigli di viaggio. Inoltre Sara è anche un'assidua ricercatrice di informazioni per viaggi che poi condivide con i nostri lettori tramite i suoi post.

LASCIA UN COMMENTO

Scrivi il tuo commento!
Scrivi il tuo nome qui