Cosa fare gratis a Barcellona?

0
195

la ramblaSicuramente Barcellona è la tipica tappa da vacanza low cost senza nessuna rinuncia al divertimento o alla voglia di cultura. Barcellona è tutto: cuore della movida spagnola, città in riva al mare, città di shopping e anche città di Gaudì con numerosi edifici e opere del grande artista.

Ma soprattutto Barcellona ha qualcosa che a nessuno in tempo di crisi dispiace: ha tantissime cose da fare gratuitamente. Volete qualche consiglio su cosa fare gratis a Barcellona? Non c’è problema, ma mettetevi comodi perchè le alternative sono molte.

Tanto per iniziare si può partire dal tratto di strada più amato dai ragazzi: La Rambla. Si tratta di un chilometro di strada affiancato da edifici storici, negozi e affollato di artisti di strada (conosciuti in tutto il mondo). Passiamo agli intrattenimenti per gli amanti della cultura perché anche per questa fascia di turisti potrà risultare ampiamente soddisfatta dall’offerta gratuita di Barcellona.

Un esempio è il museo Picasso: potrete visitarlo gratuitamente tutte le domeniche dalle 15,00. Stessa cosa e stesso orario anche per il museo di storia di Barcellona.

La prima domenica del mese poi potete entrare gratuitamente tutto il giorno al già menzionato Museu Picasso, al Museu Nacional d’Art de Catalunya, al CaixaForum e al Centre de Cultura Contemporània de Barcelona.

Numerose in giro per la città potrete poi imbattervi in opere di Mirò, l’ingresso al museo ha il costo di 11€, ma ci sono numerose opere gratuite in città anche su La Rambla.

Nelle giornate di sole, nelle ore calde, un pò di relax può essere un’alternativa gratuita interessante: basta recarsi presso il Parco della Ciutadella, magari sarete tanto fortunati da poter ammirare anche uno dei tanti concerti gratuiti che vengono svolti quì.

Non potete mancare una passeggiata lungo le stradine del quartiere storico della città, il Barrio Gotico. Nel cuore del Barrio poi potrete imbattervi in una struttura di importante rilevanza architettonica: la Cattedrale.

Stupenda esternamente è uno spettacolo anche all’interno dove potrete entrare gratuitamente la mattina presto o nel tardo pomeriggio. Numerosi in giro per la città sono esempi di architettura modernista.

Potreste passare ore ad ammirare l’opera incompiuta di Gaudì, naturalmente gratuitamente, come anche il vicino Hospital de la Santa Creu i de Sant Pau addirittura protetto dall’Unesco. Un consiglio ulteriore è una passeggiata nello storico mercato de La Boqueria.

Non si tratta di un semplice mercato, ma di un vero trionfo di colori, odori e prodotti freschi. Un consiglio per una pausa rinfrescante è sicuramente acquistare una bella macedonia fresca al mercato o magari un succo appena preparato anche solo a 1 euro.

D’estate poi perchè non dedicarsi a qualche ora di mare? La spiaggia di Barcellona è vicina e animata di giovani a qualsiasi ora del giorno. Ho riempito il vostro week end a Barcellona con abbastanza cose da fare gratis in città? Spero di sì, ma sicuramente troverete molte altre cose da fare gratis e magari farmele anche conoscere. Intanto vi auguro una buona vacanza a Barcellona.

CONDIVIDI
Articolo precedenteVacanze in bici a tema: in Olanda alla ricerca di Van Gogh
Articolo successivoAndare in vacanza a Natale: le destinazioni più amate
Blogger e appassionata viaggiatrice scrive per BlogVacanze.com dal 2012. Sara viaggia molto durante l'anno attraverso tutti i continenti e al suo ritorno condivide le sue esperienze di viaggio e racconta le sue vacanze ai nostri lettori, scrivendo dei fantastici articoli contenenti utili consigli di viaggio. Inoltre Sara è anche un'assidua ricercatrice di informazioni per viaggi che poi condivide con i nostri lettori tramite i suoi post.

LASCIA UN COMMENTO

Scrivi il tuo commento!
Scrivi il tuo nome qui