I 5 hotel più bizzarri d’Europa

2
309


A volte considerare un hotel come semplice sistemazione per la notte, potrebbe rivelarsi un falso luogo comune. Se si decide di fare una vacanza in giro per le capitali europee, soprattutto se si ha voglia di concedersi una vacanza come dire “sopra le righe”, allora scoprirete con stupore che in Europa esistono strutture ed hotel che si possono definire alquanto bizzarri, senza offendere nessuno, soprattutto i proprietari che hanno investito proprio sulla originalità e sulla curiosità per ottenere successo. Si tratta dei 5 hotel più bizzarri d’Europa,  posti che però vale davvero la pena di visitare almeno una volta nella vita ed armarsi di spirito di adattamento e voglia di evadere dai classici schemi.

La prima tappa è in Svizzera dove è sorto il Null Stern Hotel, un albergo originale a 0 stelle ricavato dai sotterranei di un condominio, la cui conformazione richiama in tutto e per tutto un bunker anti atomico. I richiami però non sono solo negli arredi e negli ambienti, in realtà questo speciale hotel svizzero protegge davvero da attacchi di sostanze chimiche ed esplosioni atomiche; clima spartano si, ma tanta sicurezza!

La prossima destinazione potrebbe portarvi in Austria e più precisamente al Das ParkHotel, nei pressi della ridente località di Linz e più precisamente a Ottensheim. Questo hotel austriaco ha ricavato le sue stanze e vari ambienti da enormi tubature in cemento armato, tutte dotate di ingresso indipendente, armadi e finestra. Per il bagno, le bevande ed il cibo, bisognerà uscire all’esterno e raggiungere altre tubature circostanti: ve lo suggeriamo nei periodi estivi.

In Germania invece vi aspetta un enorme ed antica cisterna d’acqua, sapientemente restaurata e trasformata nell’Hotel Im Wassertum; questo è forse l’hotel più tradizionale tra quelli qui menzionati, anche perché all’interno vi aspetta una struttura elegante, dotata di ogni comfort e servizio, con ristorante e sale per riunioni e ricevimenti; ideale per chi non vuole esagerare con le stranezze.


In Svezia troviamo il Jumbo Stay Stockolm, ricavato dalla struttura di un Boeing 747 dismesso, tutto completamente restaurato per ospitare 31 stanze, centro business, sale per ricevimenti e terrazza: insomma su questo aereo vi sembrerà di volare!

Infine giungiamo ad Amsterdam per portarvi all’Hotel Godlfish: chi viaggia spesso e non sa mai dove lasciare il pesce rosso, allora troverà qui la giusta sistemazione. Si tratta di un immenso acquario, posizionato agli Arrivi dell’Aeroporto di Schiphol, fornito di tutti gli agi e le comodità per regalare anche al vostro pescetto un soggiorno bello ed adeguato alle sue esigenze; si possono riservare anche suite private e sono presenti un’ ottima ristorazione, spazi per lo svago e naturalmente la piscina; insomma un vero e proprio hotel di lusso: geniale!

2 COMMENTI

  1. Ci vuole un certo spirito di avventura per dormire in questi posti; io non ci dormirei mai dentro ad una tubatura…. un pò tetro, non trovate?

LASCIA UN COMMENTO

Scrivi il tuo commento!
Scrivi il tuo nome qui