VIAGGIARE DI PIU’? COMINCIA A SPENDERE MENO

0
1552

Alcuni consigli per risparmiare e potersi concedere una bella vacanza

Negli ultimi tempi la scusa più comune per non viaggiare è la mancanza di finanze, ma c’è una donna che è riuscita a dimostrare il contrario; sembrerebbe che il problema economico non sia davvero rilevante quando si è veramente motivati.
Questa donna si chiama Michelle McGagh e la sua strategia consiste nel comprare durante l’anno solo cose davvero necessarie e col denaro risparmiato, pagarsi una bella e appagante vacanza.

Di certo la proposta di questa signora è provocatoria ed estrema ma esistono effettivamente dei settori in cui è possibile risparmiare qualcosa.
Caffè e sigarette
Quante volte ci ritroviamo al bar a bere l’ennesimo caffè? Proviamo a ridurre il consumo e cominciamo a risparmiare. Stessa cosa riguardo le sigarette, una spesa che di certo influisce nel budget personale e familiare.
Trasporti
Cerchiamo di diminuire l’uso della macchina, sia l’ambiente che le nostre tasche ci ringrazieranno. Un mezzo di trasporto alternativo potrebbe essere la bicicletta per fare un po’ di sport e risparmiare in vista della sognata vacanza.
Intrattenimento
Spesso ci sono tanti eventi gratuiti ai quali ci si può divertire senza costi aggiuntivi, impariamo ad individuarli e a pianificarli. Inoltre prendiamo esempio da chi sta già risparmiando tagliando i costi delle pay tv o Netflix in favore della tessera di una biblioteca pubblica.
Vacanze brevi
Evitare le vacanze brevi per riuscire a raccogliere i risparmi necessari per un viaggio più lungo e accattivante.
Dipendenza da Bar
I bar e i locali sono i posti più adatti a spendere denaro. Michelle McGagh propone addirittura di evitarli, cominciando ad invitare i propri amici a casa per un drink. Se non riuscite a farne a meno, si può andare per locali ma solo rispettando un budget precedentemente fissato.

LASCIA UN COMMENTO

Scrivi il tuo commento!
Scrivi il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.