Eataly il sogno italiano di New York

3
395

Siete a New York e, da inguaribili amanti della pasta e della pizza, siete convinti che niente potrà mai eguagliare i sapori di casa vostra… vi sbagliate di grosso!!! Perché proprio nel cuore di Manahattan, e più precisamente sulla storica Quinta Strada, trovate l’Italia nelle sue più alte forme gastronomiche. Al numero civico 200 si trova il più grande Megastore di Gastronomia Italiana, il cui nome, Eataly, lascia intendere già tutto.

7000 metri quadrati, avete capito bene….7000, di negozi, stands, ristoranti, enoteche, scuola di cucina, reparti regionali, gastronomia e spazi degustazione dove l’unico argomento all’ordine del giorno è l’Italia e quanto di meglio sa offrire. Solo prodotti di altissimo livello, le case produttrici più famose, ma anche cibi ricercati, vini d’annata, formaggi e prosciutti stagionati in modo ancora del tutto artigianale, sono solo alcune delle caratteristiche che contraddistinguono il brand Eataly, un concentrato di bontà tutte italiane, selezionate con cura e scrupolosità per garantire tutto l’anno la massima espressione della gastronomia italiana. Eataly è il sogno italiano di una famiglia del Queens, che ha saputo cogliere l’opportunità offertale da Mario Batali, chef pluripremiato italo-americano, e Oscar Farinetti che hanno unito le forze con la rinomata Lidia Bastianich in un progetto tutto unico ed originale. Lidia e Mario portano la cucina italiana ai massimi livelli e lo fanno con prodotti e gastronomia di altissimo pregio.

A seguire il sogno italiano di New York, accorre anche Joe Bastianich, figlio di Lidia, famoso gestore di importanti ristoranti italiani negli Usa e noto al pubblico per le sue trasmissioni televisive, come Master Chef. Raffinato intenditore di vini, per i quali nutre un amore viscerale tanto da creare un’azienda vinicola personale, Joe apporta un contributo fondamentale al Megastore Eataly: le sue conoscenze dell’Italia e soprattutto dei grandi produttori italiani, gli permettono di assicurare sempre e solo il meglio sul mercato. La pizza è davvero quella napoletana, fatta con gli ingredienti canonici: pomodori San Marzano, olio extravergine d’oliva, basilico fresco, mozzarella fresca ed impasto a lievitazione naturale. Il caffè non è lo “sbrodazzone” americano, ma sono Vergnano e Lavazza a portare tutto il profumo dei chicchi tostati con sapiente maestria, ricreando il gusto di un break rilassante e piacevole. In pasticceria naturalmente c’è un cuoco tutto italiano, Luca Montersino, che segue alla lettera i dettami delle dolcezze regionali, ma reinterpreta e crea nuovi sapori utilizzando i prodotti della nostra penisola. Il successo è assicurato.

Oggi Eataly vanta una fama internazionale. Chiunque abiti o arrivi nella Grande Mela, non manca l’appuntamento con l’Italia più gustosa e prestigiosa; sa che qui avrà una qualità gastronomica eccellente e di prima classe. Non è solo questione di Pizza e Spaghetti: formaggi prestigiosi, lardo di colonnata, Pasta di Gragnano, Brunello di Montalcino, Prosciutto San Daniele, Parmigiano Reggiano invecchiato, insomma scordatevi le imitazioni; se sognate l’Italia a New York, il vostro sogno è già realtà.

3 COMMENTI

  1. Sono stato a New York nel 2008 e posso solo dire che è un posto da visitare almeno una volta nella vita. Quando arrivi in un posto come quello, passato il primo stupore, ti rendi conto di quanto stai perdendo in termini di vita vissuta. New York corre a tripla velocità e nello stesso tempo, rilassa.
    Di sicuro, se hai qualche cosa da dire in questa vita, non potrà che farvi riflettere.

LASCIA UN COMMENTO

Scrivi il tuo commento!
Scrivi il tuo nome qui