I dieci borghi più belli d’Italia

Scopri con noi i Borghi più belli d'Italia

Quanti tesori nascosti ci sono in Italia? Andiamo alla scoperta dei borghi più belli d’Italia.

1. Bobbio (PC)

Emilia Romagna

Al numero uno tra i dieci borghi più belli d'Italia
Foto credit by Stefano Balotta

Bobbio, borgo tipicamente medievale nella Val Trebbia, si posizione al primo posto della nostra classifica dei borghi più belli d’Italia.

Si tratta di un piccolo paesino di appena 3500 abitanti, collegato a Piacenza attraverso il Ponte del Diavolo, opera di origine romana, il cui nome deriva da un’antica leggenda secondo la quale l’aspetto suggestivo dell’architettura sia stato creato dal diavolo stesso come monito ai monaci del monastero di San Colombano a non attraversare il fiume.

L’atmosfera che si respira nelle stradine di ciottoli e tra gli edifici di mattoni di questa cittadina medievale, è magica: il borgo si ramifica in una rete di stradine di ciottoli e antichi edifici tra cui il Monastero di San Colombo, il Duomo e il Castello Malaspina datato nel Trecento.

2. Castelluccio di Norcia (PG)

Umbria

Nell'elenco dei migliori borghi Italia Castelluccio di Norcia

L’antico borgo di Norcia, uno dei borghi più belli dell’Umbria, si situa nelle viscere della nostra penisola, in quello che costituisce l’Appennino Centrale, che si estende nelle Marche e nell’Umbria ed è caratterizzato da un ricchissimo patrimonio storico e artistico, tra chiese antichissime e palazzi storici.

Ciò che rende questo borgo unico, è la natura che lo circonda. Chi visita Norcia avrà l’impressione che il tempo si sia fermato, lasciando il borgo alla stato autentico, circondato da un ambiente naturale incontaminato.

E’ la meta perfetta per gli appassionati di fotografia, con i suoi tramonti coloratissimi, che possono essere ammirare dal borgo, che fa parte dei più belli borghi italiani.

3. San Gimignano (SI)

Toscana

Tra i più belli d'Italia San Gemignano

Il borgo è considerato il gioiellino della Toscana ed è stato dichiarato parte del Patrimonio dell’umanità dall’Unesco nel 1990, per l’unicità e la preziosità dell’architettura medievale del centro storico che è rimasta immodificata dal Trecento.

San Gimignano si trova nel bel mezzo della regione vinicola più famosa della nostra penisola ed è caratteristica per i vicoli piccoli, le grandi piazze e le 14 torri di origini antichissime che immergono il visitatore in un’atmosfera fortemente medievale.

San Gimignano è la destinazione ideale per passare giorni di tranquillità, lontano dal fragore delle città, immersi in un’atmosfera unica e genuina, tra pasta fatta a mano, vino locale e meravigliosi tramonti con sfondo le colline e i tipici campi di girasole.

4. Ravello (SA)

Campania

Ravello uno dei borghi italiani più belli i

Con la sua incantevole e suggestiva fisionomia, a 350 metri dal mare, sulla splendida Costiera Amalfitana, Ravello si posiziona tra i borghi piu belli d’Italia con i suoi punti panoramici mozzafiato a strapiombo sul mare che hanno ispirato numerosi artisti di ogni genere.

Il fiabesco borgo di Ravello, perla del Mar Tirreno, è caratterizzato da vicoli pavimentati in pietra e numerosi edifici d’epoca, come il Duomo, che è una combinazione perfetta tra Barocco e Romanesco e le numerose ville patrizie.

Ravello è la meta perfetta per gli amanti dei panorami, del mare e dell’arte, infatti una tappa fondamentale da visitare sono le botteghe e i negozi di ceramica, dove poter raccogliere anche dei souvenir speciali.

5. Matera (MT)

Basilicata

Matera tra i borghi più belli d'Italia

Anche conosciuta come “Città dei Sassi”, Matera è tra le città più antiche esistenti, infatti essa ha raccolto, nel tempo, le prove ed evidenze degli insediamenti umani, addirittura a partire dal periodo del Paleolitico.

Il nucleo originario del borgo urbano ha avuto origine a partire dalle grotte naturali, scavate nella roccia e successivamente modellate in strutture molto più complesse che si raccolgono in due anfiteatri mastodontici: il Sasso Caveoso e il Sasso Barisano.

Matera è sito dell’UNESCO, appartiene al Patrimonio mondiale dell’umanità per la sua bellezza, unicità e storia ed è stato utilizzato come sfondo scenografico di celebri film, ospitando anche star di Hollywood.

6. Cefalù (PA)

Sicilia

Cefalu una gemma siciliana tra i borghi più belli

Il borgo di Cefalù è incastonato tra le montagne e il litorale della costa sicula, a circa un’ora di auto da Palermo, offrendo una delle migliori viste sul mare, con dei panorami mozzafiato che danno come sfondo la catena montuosa da un lato e la costa dall’altro.

Lo scenario che circonda il borgo è unico ed estremamente suggestivo e idilliaco, per il fatto che il borgo sorge ai piedi della penisola rocciosa che si trova nel Parco delle Madonie, celebre meta di balneazione.

Il villaggio è molto piccolo, ma questa è una delle caratteristiche che lo rendono unico e prezioso con le sue spiagge bellissime e le sue stradine medievali, motivo per il quale è stato inserito nella classifica dei borghi più belli d’Italia.

Tuttavia la cittadina non è solo una meta degli appassionati della natura, al contrario, offre anche delle attrazioni culturali e storiche come il suo famoso Duomo che è stato dichiarato parte del Patrimonio dell’umanità dall’Unesco nel 2015.

7. Castelmezzano (PZ)

Basilicata

Castelmezzano caratteristico borgo della Lucania

Arroccato tra le Dolomiti della Lucania, il borgo di Castelmezzano ha tutto ciò che un visitatore si aspetta di vedere in un caratteristico borgo italiano: cibo fresco, locale e autentico, proveniente dalle fattorie vicine, il vino tradizionale della regione e piccole stradine piene di storia e tradizione.

La cittadina è anche sede dell’attrazione del Volo dell’Angelo (per le prenotazioni è possibile consultare il sito ufficiale), con cui si può volare, attaccati ad un cavo di acciaio, super resistente, nel bel mezzo di due paesi: Pietrapertosa e Castelmezzano, ammirando la sconfinata natura paradisiaca.

8. Civita di Bagnoregio (VT)

Lazio

Civita di Bagnoregio un borgo magico nel Lazio

Civita di Bagnoregio è un borgo magico, quasi surreale, con una veduta mozzafiato, localizzato sulla cima di una collina tufacea che può essere raggiunta soltanto attraverso un ponte pedonale.

É stata soprannominata la “città che muore”, a causa della continua e costante erosione delle rocce di tufo sulle quali il borgo nasce. Si tratta senza dubbio di uno dei borghi più belli e caratteristici italiani.

La cittadina si trova a metà strada tra Orvieto e il lago di Bolsena, ha delle origini etrusche e medievali e sembra essere letteralmente sospeso nel tempo e nello spazio, regalando dei suggestivi scatti ai suoi visitatori.

9. Manarola (SP)

Liguria

Manarola il borgo più bello delle cinque terre

E’ una delle Cinque Terre, sito del patrimonio dell’umanità mondiale dell’UNESCO, è noto per le sue piccole spiagge, i suoi tramonti spettacolari e la sua ottima cucina.

Manarola è una cittadina che appare variopinta e vivacemente colorata, caratterizzata dalla vista del versante roccioso della costa ligure.

Il paese è costruito in maniera molto lineare: dalla strada principale si sviluppano tutta una serie di vicoletti lastricati in pietra che raggiungono le case sui fianchi del promontorio e degli orti, mentre la piramide in cemento dipinta di bianco che spunta tra le case più alte è un segnale trigonometrico per i naviganti.

10. Alberobello (BA)

Puglia

I trulli di del borgo di Alberobello

Alberobello, altra perla italiana, situato nella costa del Salento, è anch’esso, per le sue caratteristiche uniche, uno dei siti del patrimonio mondiale dell’umanità dell’UNESCO.

Il borgo è celebre per i suoi caratteristici 1500 Trulli, un tipo di costruzione conica in pietra tradizionale della Puglia centro-meridionale, usati in passato come ricoveri temporanei nelle campagne o abitazioni permanenti per gli agricoltori.

Tutti i trulli, tra cui si segnala il Trullo Sovrano, l’unico a due piani che ospita un museo, sono dipinti di un bianco quasi abbagliante e possono essere affittati per brevi periodi durante l’estate.